in

Volley, Superlega: primo big match a Civitanova: Perugia sconfitta 3-1

ROMA – Quarta giornata di Superlega ed un anticipo di lusso, Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia (valevole per l’undicesima giornata visto che i marchigiani saranno impegnati nel Mondiale per club). I ragazzi di Fefè De Giorgi salgono a 15 punti in classifica e lo fanno sconfiggendo gli umbri per 3-1 (28-26, 25-20, 24-26, 25-22) al termine di una partita tiratissima durata oltre due ore di gioco. Gli ospiti, dopo aver perso i primi due parziali, reagiscono e allungano la partita al quarto ma Leon (24 punti) e compagni si devono arrendere alle giocate di Leal (20 punti) e Juantorena (15 punti). Perugia è già alla seconda sconfitta stagionale ed è a -8 dai campioni d’Italia in carica.

Chi non conosce ostacoli è Modena che sbanca Ravenna 3-0 (25-20, 25-17, 25-16) e resta a punteggio pieno: 12 punti in 4 partite senza perdere neanche un set. Prestazione in scioltezza per Ivan Zaytsev (12 punti) e compagni che amministrano in lungo e in largo, per Ravenna invece si tratta della terza sconfitta in quattro partite. Quarto successo stagionale per l’Itas Trentino che supera al tie-break la Calzedonia Verona 3-2 (25-22, 25-22, 21-25, 19-25, 16-14) e sale a undici punti in classifica. Una partita che sembrava in totale controllo per i padroni di casa che però subiscono la grande rimonta degli scaligeri che forzano il match al tie-break decisivo dove viene fuori tutta l’esperienza di Russell e Kovacevic (39 punti in due). Continua solamente a perdere Monza che cade anche a Latina per 3-2 (18-25, 25-23, 19-25, 25-15, 15-11) e colleziona il quarto ko stagionale nonostante una prestazione da urlo di Bartosz Kurek che mette a terra ben 31 punti. Latina sorride e sale a tre punti anche grazie ai 23 punti di Maarten Van Garderen.

Niente da fare per Sora che incappa nella quinta sconfitta stagionale: i laziali, ancora fermi a zero punti in classifica, vengono battuti a domicilio da Padova per 3-0 (25-21, 25-23, 25-15). Per gli ospiti grande prestazione di Ramos Fernando Hernandez che mette a referto 18 punti e trascina i veneti al secondo successo in tre partite giocate. Infine partita incredibile tra Piacenza e Vibo Valentia risolta dai padroni di casa con un 3-2 pirotecnico (25-18, 25-18, 20-25, 36-38, 15-10) che, nonostante aver perso il set più lungo di questo campionato (74 punti giocati) conquistano il primo successo stagionale che fa gioire il pubblico locale.

RISULTATI 4/a giornata
Sir Safety Conad Perugia-Allianz Milano 0-3 (19-25, 21-25, 22-25)
Itas Trentino-Calzedonia Verona 3-2 (25-22, 25-22, 21-25, 19-25, 16-14)
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Kioene Padova 0-3 (21-25, 23-25, 15-25)
Consar Ravenna-Leo Shoes Modena 0-3 (20-25, 17-25, 16-25)
Top Volley Latina-Vero Volley Monza 3-2 (18-25, 25-23, 19-25, 25-15, 15-11)
Gas Sales Piacenza-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (25-18, 25-18, 20-25, 36-38, 15-10)
Riposa: Cucine Lube Civitanova
Anticipo 11/a giornata
Lube Civitanova-Sir Safety Perugia 3-1 (28-26, 25-20, 24-26, 25-22).

CLASSIFICA
Cucine Lube Civitanova 15, Leo Shoes Modena 12, Itas Trentino 11, Allianz Milano 9, Sir Safety Conad Perugia 7, Kioene Padova 6, Calzedonia Verona 6, Top Volley Latina 3, Gas Sales Piacenza 3, Consar Ravenna 3, Vero Volley Monza 2, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 0.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml


Tagcloud:

La Tinet Gori Wines Prata rompe il ghiaccio: arriva la prima vittoria

Con San Donà arriva il primo successo casalingo in rimonta: da 0-2 a 3-2