in

A New York Seppi batte Thompson e centra la sua 32° semifinale ATP

Nella notte tra venerdì e sabato Andreas Seppi ha centrato a New York la sua 32° semifinale nel circuito ATP, la prima in questa stagione. Il 35enne di Caldaro ha sconfitto nei quarti dei “New York Open” l’australiano Jordan Thompson, numero 63 del mondo, dopo due ore e 14 minuti di gioco in tre set per 6-7(2), 6-4, 6-1. Stanotte Seppi incontrerà in semifinale Jason Jung di Taiwan, giocatore proveniente dalle qualificazioni.

Seppi oggi ha affrontato la terza volta in carriera il 25enne aussie Thompson, attuale numero 63 delle classifiche mondiali. L’altoatesino aveva già vinto i primi due precedenti l’anno scorso agli Australian Open ed a Delray Beach, sempre in tre set. Oggi Seppi ha disputato il suo 70° quarto di finale nel circuito ATP, il primo stagionale. Dal 2004 l’azzurro ha raggiunto sempre almeno una volta in stagione un quarto di finale ATP.

Il primo set era molto equilibrato. Fino al 6-6 entrambi i tennisti hanno confermato il loro servizio. Nel tiebreak l’ha spuntato Thompson, che si è imposto per 7-2. Anche la seconda frazione di gioco era molto combattuta. Seppi ha subito incassato il break, però nel sesto gioco ha piazzato il rebreak del 3-3 pari. Sul 5-4 Seppi ha strappato nuovamente il servizio all’australiano, chiudendo poi i giochi sul 6-4. Thompson non si è più ripreso da questo colpo. L’altoatesino è scappato subito sul 4-0 e poco dopo ha sfruttato il suo primo match point per il 6-1 finale.

In semifinale contro Jung
Seppi approda così per la 32° volta in una semifinale ATP, dove stanotte troverà Jason Jung di Taiwan (ATP 131). Il 30enne asiatico si è imposto oggi a sorpresa sulla testa di serie numero 3 statunitense Reilly Opelka in tre set. Con il raggiungimento della semifinale Seppi ha già conquistato 37.590 dollari di montepremi e 90 punti ATP.

La partita punto per punto


Fonte: http://www.livetennis.it/


Tagcloud:

Oggi alle 18 al PalaJuvara il derby dello Stretto tra Akademia Sant’Anna – Reghion, le prime due in classifica.

LBA Final Eight – Banks, miglior prova per punti: superato il record di Drake Diener