More stories

  • in

    Superbike: Scott Redding vince gara-1 a Barcellona

    BARCELLONA – Scott Redding trionfa in gara-1 a Barcellona, dov’è in corso il round del Mondiale 2021 di Superbike. Il britannico conquista il successo nella prima gara del weekend sulla pista bagnata di Montmelò, precedendo il rookie italiano Alex Bassani e Michael Ruben Rinaldi. Appena ai piedi del podio, in difficoltà in queste condizioni, c’è il cannibale Jonathan Rea, che precede Michael Van der Mark e Alex Lowes. Problema tecnico, invece, per Toprak Razgatlioglu, che a sei giri dal termine è costretto ad alzare bandiera bianca, non terminando la propria gara.
    ORDINE DI ARRIVO (TOP 10)
    1° Redding2° Bassani3° Rinaldi4° Rea5° Van der Mark6° Lowes7° Haslam8° Sykes9° Bautista10° Davies LEGGI TUTTO

  • in

    Superbike, Barcellona 2021: Redding conquista gara-1

    BARCELLONA – Scott Redding vince gara-1 del round di Barcellona, valevole per il Mondiale 2021 di Superbike. Il britannico conquista il successo nella prima gara del weekend sulla pista bagnata di Montmelò, precedendo il rookie italiano Alex Bassani e Michael Ruben Rinaldi. Appena ai piedi del podio, in difficoltà in queste condizioni, c’è il cannibale Jonathan Rea, che precede Michael Van der Mark e Alex Lowes. Problema tecnico, invece, per Toprak Razgatlioglu, che a sei giri dal termine è costretto ad alzare bandiera bianca, non terminando la propria gara.
    L’ORDINE DI ARRIVO (TOP 10)
    1° Redding2° Bassani3° Rinaldi4° Rea5° Van der Mark6° Lowes7° Haslam8° Sykes9° Bautista10° Davies LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Miller: “Siamo stati forti per tutto il weekend”

    MISANO ADRIATICO – Jack Miller chiude con il secondo tempo le qualifiche al Gran Premio di San Marino, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di MotoGp. Il pilota australiano si è detto molto soddisfatto del risultato raggiunto, evidenziando come la moto riesca ad adattarsi anche in caso di pioggia: “Siamo in una buona posizione, siamo stati forti per tutto il weekend. C’è il punto interrogativo sul meteo ma penso che in tutte le condizioni abbiamo un buon ritmo, il grip è buono anche sul bagnato ma sarebbe più divertente guidare sull’asciutto”. 
    Verso domenica
    “Ero un po’ nervoso alla fine per le bandiere gialle, ma alla fine ce l’ho fatta comunque – ha aggiunto Miller -. Mi sono sentito abbastanza in controllo, forse avrei potuto gestire l’ultimo settore un po’ meglio. Pecco ha un passo fantastico e restare dietro di lui potrebbe essere una buona strategia, vedremo cosa riusciremo a fare domani”. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta qualifiche MotoGp, Gp Misano: dove vederle in tv

    MISANO ADRIATICO – Tutto pronto per le qualifiche del Gran Premio di San Marino, quattordicesimo appuntamento del Mondiale 2021 di MotoGp. A Misano si comincia alle ore 9:50 con la terza sessione di prove libere, in cui verrà decretato l’accesso diretto al Q2. I piloti torneranno in pista alle 13:30 per le FP4, per poi rimanere sulla moto per le qualifiche. Alle ore 14:10 al via il Q1, mentre alle 14:35 comincerà la seconda fase. La giornata sarà trasmessa interamente in diretta tv sui canali di Sky Sport dedicati alla MotoGP (canale 208), oltre che in streaming sulla piattaforma DAZN e su Sky Go. Mentre in chiaro le qualifiche saranno trasmesse su Tv8.  LEGGI TUTTO

  • in

    Superbike: rinnovo di Locatelli con Yamaha fino al 2023

    ROMA – Continua l’avventura di Andrea Locatelli in Yamaha. Il pilota italiano ha infatti rinnovato il suo contratto con il suo attuale team in Superbike, allungandolo fino al 2023. Nelle ultime tappe, il classe 1996 si è quasi sempre attestato tra il terzo e il quarto posto, certificando miglioramenti a vista d’occhio nel suo primo anno in Superbike. “Siamo lieti di confermare che Andrea rimarrà nella famiglia Yamaha almeno fino alla fine della stagione 2023 – ha detto Andrea Dosoli, responsabile Yamaha del progetto Superbike -. È stato parte integrante del programma di crescita di Yamaha e ha dimostrato quanto sia stata azzeccata la nostra visione negli ultimi anni. Ci aspettavamo che ‘Loka’ sarebbe stato veloce quest’anno, mapochi hanno previsto che avrebbe già ottenuto podi in una fase così precoce della sua carrieranelle derivate dalla serie”.
    Le parole di Locatelli
    “Sono davvero felice di prolungare il mio contratto con la Yamaha per altri due anni, per me è una grande opportunità – ha detto Locatelli dopo l’ufficialità -. Abbiamo una grande squadra e una moto altrettanto di alto livello, quindi penso che in futuro possiamo fare molto bene. Sono entusiasta di restare qui e di continuare a far parte della famiglia Yamaha. Vorrei dedicare un ringraziamento speciale ad Andrea Dosoli, Eric de Seynes (Presidente e CEO di Yamaha Motor Europe, ndr) per avermi dato questa opportunità. Ora, abbiamo altri due anni per cercare di migliorare insieme e raggiungere i migliori risultati possibili”. LEGGI TUTTO

  • in

    Superbike: Locatelli rinnova con Yamaha fino al 2023

    ROMA – Manuel Locatelli ha rinnovato il suo contratto con la Yamaha in Superbike fino al 2023. Nelle ultime tappe, il classe 1996 si è quasi sempre attestato tra il terzo e il quarto posto, certificando miglioramenti a vista d’occhio nel suo primo anno in Superbike. “Siamo lieti di confermare che Andrea rimarrà nella famiglia Yamaha almeno fino alla fine della stagione 2023 – ha detto Andrea Dosoli, responsabile Yamaha del progetto Superbike -. È stato parte integrante del programma di crescita di Yamaha e ha dimostrato quanto sia stata azzeccata la nostra visione negli ultimi anni. Ci aspettavamo che ‘Loka’ sarebbe stato veloce quest’anno, mapochi hanno previsto che avrebbe già ottenuto podi in una fase così precoce della sua carrieranelle derivate dalla serie”.
    L’entusiasmo di Locatelli
    “Sono davvero felice di prolungare il mio contratto con la Yamaha per altri due anni, per me è una grande opportunità – ha detto Locatelli dopo l’ufficialità -. Abbiamo una grande squadra e una moto altrettanto di alto livello, quindi penso che in futuro possiamo fare molto bene. Sono entusiasta di restare qui e di continuare a far parte della famiglia Yamaha. Vorrei dedicare un ringraziamento speciale ad Andrea Dosoli, Eric de Seynes (Presidente e CEO di Yamaha Motor Europe, ndr) per avermi dato questa opportunità. Ora, abbiamo altri due anni per cercare di migliorare insieme e raggiungere i migliori risultati possibili”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp Gp Misano, diretta qualifiche: dove vederle in tv

    MISANO ADRIATICO – Al via le qualifiche del Gran Premio di San Marino, quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di MotoGp. A Misano si comincia alle ore 9:55 con la terza sessione di prove libere, in cui verrà decretato l’accesso diretto al Q2. I piloti torneranno in pista alle 13:30 per le FP4, per poi rimanere sulla moto per le qualifiche. Alle ore 14:10 al via il Q1, mentre alle 14:35 comincerà la seconda fase. La giornata sarà trasmessa interamente in diretta tv sui canali di Sky Sport dedicati alla MotoGP (canale 208), oltre che in streaming sulla piattaforma DAZN e su Sky Go. Le qualifiche saranno visibilia anche in chiaro, in diretta su Tv8.  LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, prove libere 3 Gp Misano: Bagnaia in testa, Rossi 19°

    MISANO ADRIATICO – E’ di Pecco Bagnaia il miglior tempo nelle prove libere 3 al Gran Premio di San Marino, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di MotoGp. Il ducatista, vincitore della gara di una settimana fa ad Aragon, stampa il crono di 1:31.936, chiudendo davanti al leader della classifica Fabio Quartararo e all’altra Ducati di Jack Miller. Quarto tempo per la Suzuki del campione del mondo in carica Joan Mir, che precede l’Aprilia di Maverick Vinales, il quale comincia alla grande la giornata sul circuito di Misano.
    Gli altri tempi
    Sesto crono per Alex Rins, davanti a Johann Zarco e Pol Espargaro. Chiudono la top ten le due Ducati di Jorge Martin e del collaudatore Michele Pirro. E’ tredicesimo Marc Marquez, appena davanti a Franco Morbidelli, mentre le due Yamaha Petronas di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso chiudono al 19° e 21° posto. Il Dottore, protagonista di una caduta senza conseguenze durante la sessione, non riesce ad avvicinarsi alla top ten. LEGGI TUTTO