More stories

  • in

    Gallinari sconfitto dai Lakers: super James. Vince Chicago, Brooklyn ko

    LOS ANGELES (Stati Uniti) – Quarta vittoria nelle ultime quattro, prima volta in stagione, per i Lakers, che affondano Atlanta 134-118 con 32 punti, 23 nel solo secondo tempo, di un super LeBron James coadiuvato da un ottimo Malis Monk che chiude con 29 centri. Negli Hawks, al quinto ko nelle ultime sette uscite, 25 punti e 14 assist di Young, buona la prova anche di Danilo Gallinari che chiude con 13 punti (4/6 dal campo con 3/5 da tre e 2/2 ai liberi), 5 rimbalzi e due assist in 18 minuti. Nono successo di fila per i Bulls: era dalla stagione 2010-11 che Chicago non inanellava così tante vittorie consecutive. Merito di LaVine (27 punti) e White (21 punti), decisivi nel 130-122 su Washington. Gli uomini di coach Donovan allungano così su Brooklyn, battuta 121-109 da Milwaukee: i Bucks ritrovano Giannis Antetokounmpo e il greco risponde presente con 31 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, 20 punti per Khris Middleton, 25 per Bobby Portis. Quinto ko interno nelle ultime cinque gare per i Nets, a cui non bastano le prove di Durant (29 punti, 9 rimbalzi e 7 assist) e Harden (16+9+7).
    Vincono Philadelphia, Cleveland e Denver
    Fra le squadre più in forma c’è sicuramente Philadelphia, in serie positiva da sei partite, l’ultima conquistata a spese di San Antonio per 119-100 col solito Embiid nelle vesti di trascinatore (31 punti e 12 rimbalzi). Bene anche Cleveland, dove l’ultimo arrivato Rajon Rondo sembra essersi subito ambientato: 11 punti al suo esordio con i Cavs nel 114-101 su Portland. Il migliore è Garland con 26 punti, 18 per Mobley: è la 22esima vittoria stagionale per Cleveland, tanto quante nell’intera passata regular season. Dopo 10 successi esterni consecutivi, Utah sbatte contro Toronto (122-108) e la prima tripla doppia in carriera di Fred VanVleet (37 punti di cui 24 nel terzo quarto, 10 rimbalzi e 10 assist), con i Raptors capaci di risalire da -17. Il derby texano fra Dallas e Houston va ai Mavericks per 130-106, al quinto successo consecutivo e dove, assenti Doncic e Porzingis, sale in cattedra Tim Hardaway Jr (19 punti e 7 assist).  Il solito Jokic si prende sulle spalle Denver con 33 punti e 10 rimbalzi nel 121-111 su Sacramento, terza vittoria di fila per Minnesota 135-105 su Oklahoma con 27 punti e 12 assist di Russell. LEGGI TUTTO

  • in

    James trascina i Lakers, Antetokounmpo i Bucks: Atlanta e Brooklyn ko

    LOS ANGELES (Stati Uniti) – Un ottimo momento per i Lakers, che affondano Atlanta 134-118 trovando la quarta vittoria nelle ultime quattro, prima volta in stagione. Assoluto protagonista con 32 punti, 23 nel solo secondo tempo, è LeBron James affiancato da un ottimo Malis Monk da 29 centri. Negli Hawks, al quinto ko nelle ultime sette uscite, 25 punti e 14 assist di Young, buona la prova anche di Danilo Gallinari che chiude con 13 punti (4/6 dal campo con 3/5 da tre e 2/2 ai liberi), 5 rimbalzi e due assist in 18 minuti. Si ferma invece Brooklyn, battuta 121-109 da Milwaukee: i Bucks ritrovano Giannis Antetokounmpo e il greco risponde presente con 31 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, 20 punti per Khris Middleton, 25 per Bobby Portis. Quinto ko interno nelle ultime cinque gare per i Nets, a cui non bastano le prove di Durant (29 punti, 9 rimbalzi e 7 assist) e Harden (16+9+7). Nono successo di fila per i Bulls: era dalla stagione 2010-11 che Chicago non inanellava così tante vittorie consecutive. Merito di LaVine (27 punti) e White (21 punti), decisivi nel 130-122 su Washington. 
    Vincono Philadelphia, Cleveland e Denver
    Fra le squadre più in forma c’è sicuramente Philadelphia, in serie positiva da sei partite, l’ultima conquistata a spese di San Antonio per 119-100 col solito Embiid nelle vesti di trascinatore (31 punti e 12 rimbalzi). Bene anche Cleveland, dove l’ultimo arrivato Rajon Rondo sembra essersi subito ambientato: 11 punti al suo esordio con i Cavs nel 114-101 su Portland. Il migliore è Garland con 26 punti, 18 per Mobley: è la 22esima vittoria stagionale per Cleveland, tanto quante nell’intera passata regular season. Dopo 10 successi esterni consecutivi, Utah sbatte contro Toronto (122-108) e la prima tripla doppia in carriera di Fred VanVleet (37 punti di cui 24 nel terzo quarto, 10 rimbalzi e 10 assist), con i Raptors capaci di risalire da -17. Il derby texano fra Dallas e Houston va ai Mavericks per 130-106, al quinto successo consecutivo e dove, assenti Doncic e Porzingis, sale in cattedra Tim Hardaway Jr (19 punti e 7 assist).  Il solito Jokic si prende sulle spalle Denver con 33 punti e 10 rimbalzi nel 121-111 su Sacramento, terza vittoria di fila per Minnesota 135-105 su Oklahoma con 27 punti e 12 assist di Russell. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Gallinari ed Atlanta sbancano Sacramento

    SACRAMENTO (Stati Uniti) – Notte Nba da 11 partite con Danilo Gallinari che parte in quintetto ed aiuta gli Atlanta Hawks a vincere a Sacramento. L’azzurro chiude con 16 punti nel successo per 108-102 dei suoi che giocavano senza la stella Trae Young (riposo) e con solo 8 giocatori di cui 6 in doppia cifra (Huerter 25).
    Il ritorno di Irving e la notte di Nowitzki
    Kyrie Irving fa il suo debutto stagione ad Indianapolis e aiuta sensibilmente (22 punti di cui 10 nel 4° periodo) i Brooklyn Nets a tornare al successo: battuti 129-121 i Pacers dopo essere stati anche sotto i 19 punti, 39 firmati da Kevin Durant. A Dallas è la notte del ritiro della maglia di Dirk Nowitzki ed i Mavericks gli fanno un super regalo: battuti nettamente i Golden State Warriors 99-85 grazie ai 26 punti di Luka Doncic e ad un 4° periodo da 29-15. Male Steph Curry, per la stella dei Warriors 14 punti con 5/24 dal campo.
    Spurs ok a Boston con brivido, Porter Jr stende i Wizards
    Torna al successo San Antonio che vince 99-97 a Boston con brivido finale perché Jaylen Brown ha mancato l’ultimo layup per mandare la partita ai supplementari. Kevin Porter Jr. rientra dalla gara di sospensione,. realizza solo 9 punti ma è decisivo per i Rockets contro Washington: sua la tripla a 9 decimi dalla sirena finale che vale la vittoria per 114-111!
    Milwaukee cade senza Giannis, Embiid guida ancora Phila
    Giannis Antetokounmpo si prende un turno di stop e Milwaukee cade in casa 117-111 contro i Raptors di uno scatenato Siakam da 33 punti oltre i 22 a testa per Anunoby e Trent Jr. LaMelo Ball sfiora la tripla doppia (12 punti, 8 rimbalzi e 12 assist), Kelly Oubre Jr. dice 32 uscendo dalla panchina e Charlotte batte comodamente 140-111 i Pistons.
    Jokic sontuoso ma ride Utah!
    Utah archivia i Nuggets a domicilio 109-115 portando a casa la 10ª vittoria consecutiva in trasferta grazie ai 36 punti di Bojan Bogdanovic, vana la prestazione mostruosa di Nikola Jokic da 26 punti, 21 rimbalzi, 11 assist. Jimmy Butler è indisponibile (infortunio caviglia) ma Miami vince a Portland 115-109 con 25 punti di Max Strus e la doppia doppia di Omer Yurtseven da 14 punti e 16 rimbalzi. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, gli Hawks vincono a Sacramento con 16 punti di Gallinari

    SACRAMENTO (Stati Uniti) – Sono 11 le partite della notte Nba con gli Atlanta Hawks che vincono a Golden1 Center di Sacramento 108-102. Atlanta è scesa in campo con solo 8 giocatori di cui 6 in doppia cifra a referto, tra questi anche Danilo Gallinari (partito in quintetto) autore di 16 punti. Riflettori della notte puntati su Indianapolis dove Kyrie Irving ha fatto il suo debutto stagione: 22 punti di cui 10 nel 4° periodo aiutando i Nets a vincere in rimonta (dal -19) 129-121 a casa Pacers. Ottimo Kevin Durant con 39 punti.
    Doncic guida Dallas contro Golden State
    A Dallas è la notte del ritiro della maglia di Dirk Nowitzki ed i Mavericks gli hanno reso omaggio con una grande prestazione: battuti nettamente i Golden State Warriors 99-85 grazie ai 26 punti di Luka Doncic e ad un 4° periodo da 29-15. Nottataccia per Steph Curry che chiude con 14 punti con 5/24 dal campo. San Antonio espugna di misura 99-97 a Boston, Kevin Porter Jr. rientra dalla gara di sospensione ed è l’eore dei Rockets nel successo contro Washington: sua la tripla a 9 decimi dalla sirena finale che vale la vittoria per 114-111! Salgono a 5 le vittorie consecutive per i Philadelphia 76ers che vincono ad Orlando 116-106 grazie ancora ad un formidabile Joel Embiid (31 punti)
    Giannis riposa e Toronto vince a Milwaukee
    Giannis Antetokounmpo si prende un turno di stop e Milwaukee perde in casa 117-111 contro i Toronto Raptors trascinati da uno scatenato Pascal Siakam da 33 punti oltre i 22 a testa per Anunoby e Trent Jr. LaMelo Ball sfiora la tripla doppia (12 punti, 8 rimbalzi e 12 assist), Kelly Oubre Jr. dice 32 uscendo dalla panchina e Charlotte batte comodamente 140-111 i Pistons.
    Denver, super Jokic non basta: vince Utah
    Utah vince a Denver 115-109 e conquista la  10ª vittoria consecutiva in trasferta grazie ai 36 punti di Bojan Bogdanovic, vana la prestazione mostruosa di Nikola Jokic da 26 punti, 21 rimbalzi, 11 assist. Infine Miami, senza l’infortunato Jimmy Butler, vince a Portland 115-109 con 25 punti di Max Strus e la doppia doppia di Omer Yurtseven da 14 punti e 16 rimbalzi. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, crisi nera per gli Atalanta di Gallinari: quinto ko di fila in casa

    Si allunga la striscia di sconfitte consecutive in casa per gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari. La franchigia georgiana ha infatti incassato il quinto ko di fila interno perdendo 132- 126 contro gli Houston Rockets. Davanti per i primi tre tempi, Atalnta è crollata nel finale perdendo 25-44 il quarto quarto. Non sono bastati i 12 punti messi a referto dal Gallo e i 41 di Trae Young. Gli Hawks trovano la doppia doppia da 12 punti e 16 rimbalzi di Capela e portano in doppia cifra anche Collins, Reddish e Williams. In totale Houston ne porta sette in doppia cifra con Tate e Wood che ne fanno rispettivamente 15 e 12. Poi ancora dalla panchina ne fanno 13 Martin Jr, 11 Sengun e 10 Nwaba. Nelle altre partite della notte italiana Golden State vince sul parquet dei Pacers per 102-100 con uno Stephen Curry da 26 punti, 6 rimbalzi e altrettanti assist e adesso è a -1 da Ray Allen nella classifica delle triple. Quindici a testa per Green (9 rimbalzi per lui) e Wiggins, ne fa 14 Looney, mentre a Indiana non basta la doppia doppia da 30 punti e 11 rimbalzi di Domantas Sabonis.
    Tatum trascina i Boston Celtics: Milwaukee ko
    I Boston Celtics, trascinati dai 41 punti di Jayson Tatum, stendono i campioni in carica dei Milwaukee Bucks con il punteggio di 117-103. Nikola Jokic sfiora la tripla doppia nella vittoria dei Nuggets sui Wizards (113-107). Per il serbo 28 punti, 19 rimbalzi e 9 assist. Vincono anche Cavaliers (105-94 sugli Heat con 23 punti e 9 rimbalzi), Raptors (124-101 su Kings), Grizzlies (126-91 sui 76ers), Mavericks (120-96 contro gli Hornets con 24 punti e 13 rimbalzi per Kristaps Porzingis) e Clippers (111-95 sui Suns con 24 punti e 11 rimbalzi per Marcus Morris Sr).
    Ecco tutti i risultati della partite Nba della notte
    Cleveland Cavaliers – Miami Heat 105-94
    Indiana Pacers – Golden State Warriors 100-102
    Toronto Raptors – Sacramento Kings 124-101
    Atlanta Hawks – Houston Rockets 126-132
    Boston Celtics – Milwaukee Bucks 117-103
    Memphis Grizzlies – Philadelphia 76ers 126-91
    Dallas Mavericks – Charlotte Hornets 120-96
    Denver Nuggets – Washington Wizards 113-107
    Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 111-95 LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Gallinari trascina Atlanta: Minnesota ko

    Danilo Gallinari è stato tra i protagonisti dell’ultimo turno Nba. Il cestista azzurro ha trascinato gli Hawks sul parquet dei Timberwolves. Atlanta batte 121-110 Minnesota e il Gallo, ha chiuso la gara con 20 punti, 5 rimbalzi e 2 assist. Cinque i giocatori di Atlanta in doppia cifra: il più prolifico è stato Trae Young con 29 punti e 11 assist, ma vive una gran serata anche Timothe Luwawu-Cabarrot che ne fa 23. Collins chiude con 13 punti, mentre Huerter ne fa 10. Minnesota chiude con i 31 punti e 16 rimbalzi per Towns. Philadelphia si impone sul campo degli Hornets 124-127, dopo un tempo supplementare. Decisivi i 43 punti, 15 rimbalzi e 7 assist per Joel Embiid.
    Warriors ok con Orlando
    I Warriors battono in casa gli Orlando Magic 126-95, con Wiigins (28 punti) protagonista. Vittorie per Thunder (114-103 sui Pistons con 30 punti e 13 assist per Shai Gilgeous-Alexander), Pacers (116-110 sui Wizards con 30 punti e 10 rimbalzi per Domantas Sabonis), Grizzlies (105-90 sugli Heat con 17 punti e 16 rimbalzi per Adams), Bulls (109-97 sui Nuggets con 32 punti per Zach Lavine), Bucks (112-104 con 27 punti e 12 rimbalzi per Giannis Antetokounmpo), Suns (108-104 sugli Spurs con 21 punti e 10 assist per Chris Paul) e Clippers (102-90 contro Portland con 21 punti per Paul George). LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Gallinari show: Atlanta batte Minnesota

    Prestazione straordinaria di Danilo Gallinari, che gioca (finalmente) con continuità e trascina gli Hawks al successo sul campo dei Timberwolves. Coach McMillan, anche per via delle tante assenze in ala nel roster degli Hawks, lo utilizza 24 minuti e l’azzurro risponde con con 20 punti, 5 rimbalzi e 2 assist. Atlanta si impone 121-110 su Minnesota con cinque giocatori in doppia cifra. Su tutti Trae Young con 29 punti e 11 assist. Successo importante dei Warriors, che sconfiggono gli Orlando Magic 126-95 con Wiggins protagonista (28 punti). 
    Chris Paul trascina i Suns
    Philadelphia si impone sul campo degli Hornets 124-127, dopo un tempo supplementare. Decisivi i 43 punti, 15 rimbalzi e 7 assist di Joel Embiid. Vittorie anche per i Clippers (102-90 contro Portland con 21 punti per Paul George), i Pacers, che sconfiggono 115-110 i Wizards trascinati da Domantas Sabonis (30 punti e 10 rimbalzi), i Thunder (114-103 sui Pistons con 30 punti e 13 assist per Shai Gilgeous-Alexander). Grazie ai 17 punti di Adams i Grizzlies sconfiggono 105-90 gli Heat. Prestazione convincente per i Bulls (109-97 sui Nuggets con 32 punti per Zach Lavine), Bucks (112-104 con 27 punti e 12 rimbalzi per Giannis Antetokounmpo) e i Suns (108-104 sugli Spurs con 21 punti e 10 assist per Chris Paul). LEGGI TUTTO

  • in

    Gallinari trascina Atlanta. I Celtics vincono sulla sirena

    Vittorie in trasferta per Atlanta (con un’ottima prestazione di Danilo Gallinari) e Cleveland, che si impongono contro Indiana e Miami. Vincono in casa Orlando (su Denver), Washington (contro Minnesota) e Boston che sconfigge al termine di una sfida tiratissima Philadelphia. Gli Hawks prima sembrano dilagare, grazie ai 33 punti di Young, poi subiscono il ritorno dei Pacers, ma alla fine portano a casa la vittoria (111-114): per Gallinari 9 punti (frutto di tre conclusioni dalla distanza) in 29 minuti. I Magic interrompono la striscia di cinque sconfitte consecutive battendo in casa i Nuggets 108-103. Ottima le prove di Anthony, che chiude con 24 punti ed otto rimbalzi.
    I Celtics vincono sulla sirena
    Washington sconfigge Minnesota 115-107, sfruttando un ultimo quarto giocato alla grande e chiuso con il parziale di 12-3. Sugli scudi Harrel (27 punti) e Beal, che chiude con 19 punti. Vittoria esterna per i Cavaliers che si impongono a Miami (che ha dovuto rinunciare a Butler e Adebayo) 85-111. La gara si decide nel terzo quarto con gli ospiti (trascinati da Love) che chiudono un parziale di 18-4. Tiratissimo ed equilibrato il match tra Boston e Philadelphia, che si è chiuso con il successo dei Cetics 88-87: decisiva, all’ultimo secondo una stoppata di Williams III su un tentativo di Niang. LEGGI TUTTO