More stories

  • in

    Oasi Volley Viareggio: confermato il libero Francesca Ambrogi

    Foto Ufficio Stampa Oasi Volley Viareggio

    Di Redazione
    Un’altra pedina importante si aggiunge al roster della serie C dell’Oasi Volley Viareggio. Una conferma annunciata, una ragazza che da quest’anno è anche allenatrice patentata, stiamo parlando di Francesca Ambrogi. Libero classe 81, Francesca all’occorenza può giocare anche come banda.
    Fortissima in difesa è sempre nel posto giusto al momento giusto. La sua esperienza pluriennale nelle categorie di D, C e B2 la rendono una giocatrice che può fare la differenza in squadra.
    Ragazza seria, grande lavoratrice, il suo impegno è sempre massimo e questo fa di lei anche una grande allenatrice. Da quest’anno è anche un allenatore ufficiale del Team di Oasi Volley.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Union Volley Jesolo, arriva la schiacciatrice Sara Camera

    Foto Facebook Union Volley Jesolo

    Di Redazione
    Altra new entry per il prossimo campionato di Serie C e Under 17 femminile per l’Union Volley Jesolo. Ad arricchire il roster è la giovane schiacciatrice classe 2005, Sara Camera, in arrivo dalla Volley Normac Genova.
    La sua frase preferita è “se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto.“
    Sara cosa ti ha spinto a scegliere Union? “Mi piace il progetto della società di puntare sul settore giovanile e di fare crescere ciascuna atleta.“
    Cosa ti auguri per questo nuovo anno? “Migliorare personalmente, dare il mio contributo alla squadra e riuscire a vincere il campionato.”
    Se dovessi scegliere un’atleta? “Simone Giannelli“.
    Parlaci un po’ di te.. “Sono una ragazza estroversa ma allo stesso tempo tranquilla. I miei più grandi difetti sono l’essere disordinata e testarda.”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Teamvolley: Arrivano anche le conferme di Peracino e Perissinotto

    Foto Ufficio stampa Teamvolley

    Di Redazione
    Arrivano altre due conferme in casa biancoblù. Marta Peracino (in banda) e Chiara Perissinotto (centrale) vestiranno ancora i colori del TeamVolley targato bonprix. Terminate le vacanze estive, sale la tensione per questa nuova stagione 2020/21 ai nastri di partenza.
    Le due ragazze, come le compagne, stanno facendo il conto alla rovescia per ritrovarsi in palestra e ricostituire quel gruppo che tante soddisfazione stava dando alla società, al pubblico e alle stesse atlete nel corso dell’ultimo campionato di serie C.
    Determinazione e desiderio di crescere insieme non mancano, anzi. La voglia di ripartire e di mettersi in discussione è davvero tanta!
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie C: Sora punta sui giovani. Ecco il classe 2002 Mattia Cocco

    Di Redazione
    Sora continua a puntare sui giovani, in questo caso su quelli nati e cresciuti alla Argos Volley, per i quali è arrivato il momento di compiere un passo in avanti e vivere un’altra bella esperienza agonistica che arricchirà il loro bagaglio. Agli ordini di coach Martini, e per la regia, è stato selezionato il classe 2002, Mattia Cocco.
    Il prossimo 10 ottobre diventerà maggiorenne, ma a 17 anni ha davvero tanta voglia di fare e di crescere. Mattia ha iniziato ad avvicinarsi allo sport, come la maggior parte dei ragazzi, con il calcio. Alla pallavolo ci è arrivato per caso, grazie a un amico che, dopo uno stop dato per vari motivi alla vita da mediano, lo ha portato a rimanere totalmente folgorato dalla bellezza del taraflex.
    Da quel momento il suo amore è diventato smisurato: “Ho incominciato a buttare giù palloni come opposto e ho scelto fin dal primo momento l’Argos Volley come società in cui imparare e nascere, da qui non sono più andato via, ma anzi, ho trovato il mio posto, quello dove riesco a dare il meglio di me, la cabina di regia”.
    “Conosco Mattia da qualche anno – racconta l’allenatore Fabio Martini -, infatti anche lui, come altri membri di questo gruppo, hanno fatto parte della selezione provinciale negli anni passati. È un atleta molto valido sia tecnicamente che atleticamente, con una forte personalità e attitudini al lavoro in palestra che lo rendono estremamente allenabile. Sono assolutamente sicuro che il suo contributo quest’anno sarà determinante, sia in allenamento che in gara”.
    Mattia ha affrontato i vari campionati under fino ad arrivare alla meritatissima convocazione al CQR nel 2017 e alla Prima Divisione nel campionato 2018/2019, ora si aspetta il meglio per tutto quanto di nuovo farà: “Sono certo che ci prenderemo belle soddisfazioni, per questo il mio obiettivo è sempre quello di migliorare e crescere giorno dopo giorno così da essere d’aiuto alla squadra”.
    È pronto dunque a ricevere consigli dai compagni ma soprattutto a farsi guidare da coach Martini: “Sono atleti di gran livello e da loro non vedo l’ora di imparare tanto sia dentro che fuori dal campo. Insieme lavoreremo agli ordini del coach, insieme faremo gruppo, ci sosterremo e lotteremo per il raggiungimento degli obiettivi societari”.
    L’Argos Volley ormai è la sua casa e tutti per lui sono una famiglia con cui condividere ogni singolo istante: “Ringrazio la società per le opportunità che ogni anno mi da, in questo abbiamo davvero alzato l’asticella. Sono giovane, siamo una squadra giovane, e nonostante ciò, il Direttore Sportivo Stefano Frasca e coach Martini, mi hanno presentato il progetto e inserito al suo interno non trattandomi da tale ma dandomi tanta fiducia che sono certo ripagherò. Il progetto punta su noi giovani, è entusiasmante e curato nei minimi dettagli, sono onorato di farne parte e sono sicuro che lo vivrò con tanta testa, impegno e passione, perché davanti a me voglio che si apra una rampa di lancio”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie C: Chiara Lisciandro riconfermata alla Saracena Volley

    Foto Ufficio Stampa Saracena Volley

    Di Redazione
    La Saracena Volley consolida il roster per la stagione 2020/21 che la vedrà impegnata nel campionato di Serie C femminile. E lo fa con un’altra riconferma importante. Si tratta della centrale Chiara Lisciandro. La giocatrice, classe 2003, cresciuta nel vivaio saraceno, vanta tre titoli provinciali giovanili vinti e la partecipazione al Torneo Picciurro e al Trofeo delle Regioni edizione 2018.
    Chiara Lisciandro, nel tempo, ha dimostrato le sue caratteristiche tecniche, le doti umane e l’attaccamento alla maglia della Saracena che potranno dimostrarsi preziose per mister Mauro Silvestre che la conosce bene e la ritroverà cresciuta e molto più motivata. Stagione dopo stagione, si è conquistata un posto da titolare in prima squadra.
    “È sempre bello essere a casa e continuare a poter far parte della Saracena, la famiglia in cui sono cresciuta – ha detto Chiara Lisciandro. – Sono entusiasta per il ritorno di mister Mauro Silvestre grazie al quale sono migliorata molto sia tecnicamente che mentalmente. Da questa stagione mi aspetto grandi risultati e soddisfazioni. Non vedo l’ora di iniziare e di poter contribuire al raggiungimento degli obiettivi che la società si è prefissata”.
    “Siamo felici – ha dichiarato il presidente Luca Leone – che Chiara Lisciando continui a far parte della nostra società in cui è cresciuta e dove avrà ancora modo di farlo ulteriormente. La sua presenza nel nostro roster è preziosa. Puntiamo molto sui giovani. Lo abbiamo fatto in passato e continueremo a farlo in futuro perchè solo così si possono gettare le basi per creare delle prospettive in un difficile momento come questo. Il prossimo campionato sarà particolare per il post coronavirus, considerando che ancora non si conoscono con precisione le disposizioni che si dovranno mettere in atto per garantire la sicurezza in campo ed in palestra. Anche l’eventualità di giocare senza pubblico potrà essere un handicap. Ma stiamo lavorando per allestire un roster competitivo da mettere a disposizione di mister Silvestre. Siamo riusciti a riportare alla Saracena giocatrici in cui crediamo, puntiamo ad altre importanti riconferme tra le nostre giovani e guardiamo al mercato con attenzione per completare la squadra e renderla competitiva in tutti i reparti”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie C: la giovane Dinamo nel campionato dei grandi

    Di Redazione
    Da poco iscritta in serie B, dopo l’acquisto del titolo, la Dinamo Pallavolo Bellaria non rinuncia alla serie C !La società di patron Pozzi, infatti, tenta il doppio salto di categoria: mentre la prima squadra allenata dalla coppia Fortunati-Botteghi si cimenterà nel campionato nazionale, quella serie B abbandonata ormai da 6 anni, la formazione under 19 “salirà” in serie C con alla guida ancora Pedrelli Luigi, il condottiero che con il suo gruppo è incappato in una sola sconfitta nello scorso campionato di serie D, prima del lockdown.
    Gruppo ormai storico questo della Dinamo composto da ragazzi dal 2002 al 2005, al quale si aggregheranno due nuovi acquisti: in prestito dalla Zinella Bologna arriveranno infatti Andrea Tapparo, opposto di 193 cm. classe 2003 e Dario Sgarzi, alzatore classe 2004 alto 192 cm., così da rendere ancora più competitiva la rosa a disposizione di Mister “Pedro”.
    “Sarà di certo un campionato difficile e pieno di insidie per una squadra così giovane” dice il DS Tuccelli “ma è un gruppo questo con molte qualità sia tecniche che temperamentali, si punterà ad una salvezza tranquilla senza dimenticare l’obbiettivo più grande e cioè la crescita di atleti sui quali puntiamo molto in prospettiva e che di certo rappresentano il futuro della società”.
    Oltre alla serie C, Pedrelli ed i suoi ragazzi, parteciperanno al campionato under 19 nel quale avranno la possibilità di confrontarsi con i migliori pari età della regione e non solo, nutrendo l’ambizione di fare più strada possibile verso il sogno delle finali nazionali, desiderio solo sfiorato qualche anno fa in under 14 e due anni dopo, in under 16, dove, in entrambe i casi, il percorso si è interrotto proprio all’ultima tappa.
    Questa la squadra:Armellini, Sgarzi, Tuccelli, Sampaoli, Evangelisti, Veglió, Veneri, Crociati, Tapparo, Bandieri, Mazza, Piomboni, Sormani.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Argos Volley: Christian Caschera, il futuro passa anche al centro della rete

    Di Redazione
    Veste i colori bianconeri da quando ne ha memoria e quest’anno ha tutta la voglia di dare il massimo e di spingersi oltre. Il primo centrale a essere ufficializzato alla corte di coach Martini porta il nome di Christian Caschera.
    Sorano doc, di nascita e nell’anima, il ragazzo classe 2002 non vede l’ora di mettere i piedi sul taraflex e di iniziare la routine. La sua determinazione e la sua voglia di fare saranno di certo uno spunto positivo per tutti.
    La sua storia con l’Argos Volley comincia dall’amore per la pallavolo e la voglia di imparare. Nel 2013 viene tesserato tra le fila della società di Patron Giannetti, e da lì è tutto un crescendo di emozioni e palloni schiacciati a terra.
    Christian ricorda bene ogni singolo attimo di questi anni passati: “A entrare nell’Argos Volley mi ha convinto la bellezza di questo sport, a mio parere uno dei più belli in assoluto, a restare in società il clima e l’ambiente che anno dopo anno si è venuto a creare”.
    Il neo diciottenne ha ricoperto negli anni diversi ruoli, a eccezione di quello del libero, e in questo nuovo campionato di Serie C lo vedremo al centro della rerte, anche se Christian dice che “Come schiacciatore di posto 2 e 4, mi sono divertito tanto”.
    Ma non si tira di certo indietro, ogni esperienza è una continua ricerca di nuovi stimoli per uno che come lui si pone come obiettivo principale: “quello di migliorarmi sempre ed entrare in sintonia con i nuovi compagni”.
    A proposito di compagni, Christian ha solo belle parole per loro e per la società intera.
    “Sono entusiasta di confrontarmi con i miei nuovi compagni. Molti hanno un bagaglio tecnico di certo più maturo del mio e sono sicuro che sarà la base giusta per me, per poter migliorare giorno dopo giorno. La società ha creato un progetto serio e con un livello competitivo molto alto sulla base del tipo di campionato, arricchendo la squadra di personalità che hanno grinta e voglia di mettersi in gioco, oltre a un bagaglio d’esperienza da poter condividere con tutti. Ho piena fiducia in questo progetto e spero di riuscire a dare il massimo del mio contributo, per me, i miei compagni e il mio allenatore”.
    “Conosco Christian da qualche anno – dice Coach Fabio Martini -, ho avuto modo di co-allenarlo in Under 18 nella mia precedente esperienza con l’Argos Volley Sora. Oltre ad avere importanti parametri antropometrici e una sicura futuribilità nella pallavolo, è un ragazzo dalle ricchissime qualità umane, sempre disponibile e sempre disposto al sacrificio e al lavoro. Essendo un’eccellenza giovanile della nostra provincia, sia io che la società ci aspettiamo molto da lui e siamo convinti che darà un importante contributo sia a livello tecnico che in termini di gruppo”.
    A conferma di ciò, interviene il Direttore Sportivo Stefano Frasca: “Christian è la nostra prima riconferma, convinti pienamente che rientri nella nostra linea societaria, valorizzare e formare giovani atleti. Non c’è voluto molto a convincerci della buona futuribilità del ragazzo, su cui, considerate le sue doti tecniche e fisiche, vale assolutamente la pena puntare. Nella scorsa stagione ha già rivestito un ruolo da titolare in questa categoria, ma in un contesto differente, quest’anno sarà chiamato a fare il salto di qualità rivestendo lo stesso ruolo in una squadra costruita per obiettivi più ambiziosi”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Oasi Volley Viareggio: riconfermata la schiacciatrice Viola Lucarelli

    Foto Facebook Oasi Volley Viareggio

    Di Redazione
    Arriva un’altra conferma in casa Oasi Volley Viareggio. Ha fatto l’anno passato, il suo ruolo nell’Oasi è banda, stiamo parlando di Viola Lucarelli.
    Viola classe ’91 è stato uno dei colpi di mercato della scorsa stagione. Banda di grande esperienza e di grande potenza. I suoi attacchi sono precisi e potenti e le sue qualità sono ottime anche a muro ed in battuta. Giocatrice completa che all’occorrenza può giocare anche da opposto, anzi il suo ruolo vero sarebbe questo, ma lo scorso anno coach Francesconi l’ha impiegata come banda con grandi vantaggi per la squadra che ha sfruttato bene la sua esplosività nelle schiacciate.
    Ragazza solare, sempre con il sorriso, perfettamente inserita nel gruppo, Viola sarà sicuramente anche quest’anno un punto di riferimento per la squadra sia tecnico che morale.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO