in

La Sir Safety Conad Perugia batte Trento in rimonta: sfiderà Modena per la Del Monte Supercoppa

Foto Lega Pallavolo Serie A

Di Eugenio Peralta

Sarà la Sir Safety Conad Perugia a sfidare la Leo Shoes Modena domani a Civitanova Marche nella finale della Del Monte Supercoppa 2019. Gli umbri hanno la meglio con il punteggio di 3-1 sull’Itas Trentino dopo una partenza decisamente in salita e altri due set molto combattuti. Fondamentali i turni di battuta di Wilfredo Leon per “spaccare” sia il terzo, sia il quarto parziale, in cui il cubano mette a segno addirittura un parziale di 8-0.

È proprio grazie al servizio che la squadra di Heynen riesce a uscire dalle secche di una partita che poteva rivelarsi complicata, contro un’Itas semplicemente straordinaria a muro e in difesa. Basti pensare che Perugia chiude la partita al 48% in attacco, ma con un solo errore al passivo e ben 15 muri subiti (5 di un super Srecko Lisinac). Di contro, però, Trento non riesce a capitalizzare pienamente questo grande lavoro difensivo e soprattutto cala alla distanza in battuta: emblematici i tre errori dai nove metri che chiudono i set persi.

Detto di un super Leon – 5 ace per il cubano – va sottolineata anche l’ottima prova di Aleksandar Atanasijevic, che non si fa intimorire dalle 6 “stampate” subite e chiude con 20 punti e il 51%. Bene anche Luciano De Cecco in regia e Fabio Ricci, autore di 3 muri-punto, mentre ancora una volta Heynen boccia Russo dopo un solo set, preferendogli Podrascanin.

Brava Perugia, insomma, a dimostrare una dote che non sempre le è stata amica: la calma. Ma domani (ore 18 all’Eurosuole Forum) ne servirà ancora di più per avere la meglio sulla Modena stellare di questo inizio stagione…

LA CRONACA DELLA PARTITA

Sir Safety Conad Perugia-Itas Trentino 3-1 (21-25, 25-23, 25-21, 25-22)
Sir Safety Conad Perugia: Piccinelli ne, Ricci 9, Hoogendoorn ne, Burnelli (L) ne, Taht ne, Leon 19, Lanza 12, Zhukouski, Russo, Colaci (L), Atanasijevic 20, De Cecco 1, Plotnytskyi 1, Podrascanin 5. All. Heynen.
Itas Trentino: Russell 16, Michieletto, Daldello ne, Vettori 18, De Angelis (L) ne, Giannelli 5, Grebennikov (L), Candellaro 4, Djuric ne, Codarin, Sosa Sierra ne, Cebulj 1, Lisinac 13, Kovacevic 14. All. Lorenzetti.
Arbitri: Piana e Cerra.
Note: Spettatori 4120. Perugia: battute vincenti 8, battute sbagliate 14, attacco 48%, ricezione 41%-15%, muri 6, errori 20. Trento: battute vincenti 4, battute sbagliate 21, attacco 48%, ricezione 38%-25%, muri 15, errori 29.

LA PRIMA SEMIFINALE: Civitanova-Modena 1-3


Fonte: https://www.volleynews.it/


Tagcloud:

Del Monte Supercoppa: Perugia ribalta 3-1 Trento e vola in finale. 39 punti Ata-Leon

ESCLUSIVA PB – Martina Spinelli “La Serie è la mia sfida”