More stories

  • in

    Pallavolo femminile A1, Indre Sorokaite torna a Firenze

    «Bentornata Indre Sorokaite ! » .Questo il titolo del comunicato con il quale con grande entusiasmo Il Bisonte Firenze annuncia il ritorno di una delle giocatrici che maggiormente è rimasta nei cuori dei tifosi e dei dirigenti toscani.E’ certamente una gioia generale per gli appassionati di pallavolo quando a rientrare nel nostro campionato sono le protagoniste che hanno regalato negli anni grandi emozioni sui campi di gioco.Ecco quindi che dopo aver lasciato nel 2019 la Toscana ed essere andata prima a Conegliano e poi in Giappone, Indre Sorokaite è tornata a Firenze dove giocò tre bellissime stagioni.Un acquisto importante per il club che vuole continuare a recitare un ruolo da protagonista nella massima serie di pallavolo femminile.Nei tre anni a Firenze da ricordare soprattutto nel 2019 la semifinale playoff scudetto sfiorata contro Novara per un solo punto. Il rientro di una giocatrice con un bagaglio di esperienza così importante non potrà che essere determinante nella crescita a livello di risultati del club e delle giocatrici più giovani.Queste le parole di Indre Sorokaite raccolte sul sito de Il Bisonte Firenze : « Sono contenta di tornare in un ambiente che conosco bene e di poter dare una mano a Il Bisonte con l’esperienza in più che ho acquisito in questi due anni. Penso che per me sarà facile riambientarmi perchè conosco già tutti i meccanismi del club : credo ci siano tutte le possibilità per lavorare al meglio, quando ho saputo che c’era la possibilità di tornare a Firenze non ci ho pensato troppo e ho accettato ».  LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo, gli aiuti economici decisi dalla Federazione

    E’ stata certamente una stagione difficile per la pallavolo e lo sport in generale che con la pandemia in corso hanno però svolto un ruolo importante per atleti e appassionati. Non ci si è fermati nonostante i  molti momenti critici ma quello che le società gridano a gran voce è un aiuto anche e soprattutto economico che possa accompagnare verso il superamento definitivo di un periodo così buio.In questo senso sono arrivate decisioni in merito da parte della Federazione Italiana Pallavolo:  in un comunicato tra i vari punti toccati si spiegano anche gli interventi a sostegno dei club che sono stati decisi.Questa la parte del comunicato della Federazione Italiana Pallavolo riguardante gli aiuti economici alle società : « La Fipav, in linea con gli obiettivi perseguiti a sostegno del mondo sportivo e nell’ambito delle misure straordinarie previste per il sostegno all’attività 2020/21, attuerà una serie di provvedimenti economici per sostenere le proprie società. L’obiettivo è aiutare sia la base che il vertice, attraverso il BANDO ASSEGNAZIONE VOUCHER GIOVANI PER UN VALORE DI 1.500.000, 00 di euro (destinati alle ASD e SSD Fipav per lo svolgimento dell’attività rivolta ai ragazzi della fascia di età promozionale) e il FONDO SOSTEGNO PALLAVOLO FIPAV-MUTUO SOSTEGNO PALLAVOLO ICS per un valore di 500,000,00 di euro (riservato alle squadre di Superlega, serie A maschile e serie A femminile . LEGGI TUTTO

  • in

    Allianz Powervolley Milano: pronto riscatto dei meneghini. 3 – 1 contro Verona

    Milano – La Allianz Powervolley Milano nella semifinale a gara secca contro la NBV Verona fa suo il risultato con il punteggio di 3 – 1 ( 22-25, 25-20, 25-20, 25-20 ) e conquista così la finale Play Off 5° Posto contro Modena del prossimo 25 aprile :Finale la cui posta in gioco è l’accesso alla CEV Challenge Cup che Piano e compagni vogliono fare propria per ripetere la stupenda avventura dello scorso anno che ha visto la squadra del presidente Lucio Fusaro conquistare il trofeo europeo contro la squadra turca dello Ziraat che pochi giorni fa ha vinto il campionato del proprio paese.La gara andata in scena questa sera contro i ragazzi di coach Stoiytchev e da una parte ha significato l’immediato riscatto della squadra di coach Roberto Piazza che mal avevano digerito il secco 3-0 rimediato sette giorni orsono dall’altra parte ha significato che quando Piano e compagni giocano da squadra possono dire la loro contro qualsivoglia avversario e portare a casa il risultato.CronacaPrimo set: parte bene verona che con l’ace di Asparuhov fa 2-6 e costringe Piazza al primo time out. Al rientro il primo tempo di Kozamernik fa 5-9 e prova a far rientrare Milano che impatta 10-10 con lo stesso Kozamernik che ferma a muro Jensen. Preso coraggio Milano prova ad allungare e con Patry dai nove metri fa 14-12. Verona però non ci sta e con l’ace di Jensen fa 19-22 prima del 21-24 ace di Asparuhov  e del mani out di Magalini che chiude 22-25.
    Secondo set: si gioca punto a punto sino al 6-6 ace di Sbertoli che da il via alla fuga di Milano che con due ace ancora di Sbertoli ed una di Kozamernik fa segnare il 13-9 cui segue il 14-9 di Basic e secondo time out di Verona. Alla ripresa del gioco Milano mantiene a debita distanza Verona che prova ad accorciare con il danese Jensen dai nove metri 15-12 e tempo Piazza. Al rientro Sbertoli fa 19-15 prima del 21-17 di Kozamernik e del 25-20 di Urnaut che chiude il set.
    Terzo set: parte bene Milano 3-1 ace di Patry cui segue l’ace di Piano per il 6-3 e poi sempre dai nove metri 8-4 di Sbertoli preludio del +5 (10-5) di Basic. Verona prova a rientrare ma a condurre il gioco è sempre Milano ce con Patry fa 18-11 e tempo Stoytchev. Al rientro Aguenier accorcia e fa 20-18 e tempo Piazza che spinge i suoi a chiudere con Maar che fa 22-18 e poi Piano che fa 25-20.
    Quarto set: parte bene Verona che con la diagonale di Jensen fa 5-7 e costringe milano ad inseguire sino al 7-7 muro di Patry. Da qui si riprende a giocare punto a punto sino al primo break di Milano 14-12 a firma Patry. Poi Sbertoli a muro fa 15-12 e Piano sempre a muro allunga 19-15. la palla out di Jensen e l’errore di Zingel danno il 23-17 ai meneghini che vedono in campo il giovanissimo Meschiari per Basic. Verona prova a reagire con Jensen 24-19 ma l’errore al servizio di Magalini da il set a Milano 25-20.TabellinoAllianz Powervolley Milano – NBV Verona : 3 – 1 ( 22-25, 25-20,25-20, 25-20 )Allianz Powervolley Milano: Basic 11, Kozamernik 10, Daldello 0, Sbertoli 6, Maar 2, Patry 16, Meschiari 0, Piano 6, Urnaut 16, Pesaresi (L). N.e.: Staforini(L), Weber, Mosca, Ishikawa. All. Roberto Piazza.NBV Verona: Magalini 12, Peslac 0, Aguenier 9, Asparuhov 16, Zingel 7, Jensen 20, Spirito 0, Donati(L), Bonami(L),. N.e.: Kaziysky, Caneschi, Zanotti. All. Rado Stoytchev.MVP: SbertoliArbitri: Luciani – Frappicini. Terzo arbitro: Manzoni. LEGGI TUTTO

  • in

    Finale scudetto pallavolo femminile , Lavarini commenta la sconfitta di Novara

    Finale scudetto pallavolo femminile, se i complimenti vanno fatti a Conegliano vincitrice del suo quarto scudetto, un grosso applauso va fatto anche a Novara capace nelle due gare che hanno deciso la serie di tenere testa a una corazzata come quella delle pantere.Era durissima l’impresa e lo si sapeva alla vigilia considerando il filotto straordinario di vittorie consecutive che aveva accompagnata le ragazze di Daniele Santarelli all’ultimo atto stagionale in Italia.Novara è però riuscita soprattutto in gara 1 a mettere in grossissima difficoltà le pantere che hanno dovuto soffrire per cucirsi sul petto il tricolore.Soddisfatto della finale e della stagione in generale Stefano Lavarini che non può che essere contento della propria squadra capace di arrivare in finale di Coppa Italia e scudetto oltre che in semifinale di Champions League.In tutte le occasioni, neanche a dirlo, a sbarrare la strada alle piemontesi è stata Conegliano.Queste le parole di Stefano Lavarini dopo il match di gara 2 raccolte sul sito del club : « Penso che abbiam fatto una gran bella stagione, sempre in crescendo e abbiamo dato filo da torcere a una squadra così forte come Conegliano cui faccio i complimenti per la vittoria. Perdere non è mai piacevole ma sono certo che nei prossimi giorni ci renderemo conto di quello che abbiamo fatto, cioè di aver disputato una bellissima stagione della quale dobbiamo essere soddisfatti. Possiamo dire di aver perso nel miglior modo possibile, facendo la “guerra” fino all’ultimo scambio ». LEGGI TUTTO

  • in

    Allianz Powervolley Milano: è ancora Milano – Verona per la finale Play Off 5° Posto

    Castellanza – Domani alle ore 19.00 al Centro FIPAV Pavesi di Milano andrà in scena la gara valida per l’accesso alla finale Play Off 5° Posto tra la Allianz Powervolley Milano e la NBV Verona, ottavo atto in stagione tra la squadra di coach Roberto Piazza e la squadra di Rado Stoytchev.Per i meneghini che solo 7 giorni orsono sono usciti con le ossa rotte dalla sfida contro gli scaligeri persa per 3-0 e che immediatamente hanno messo nel dimenticatoio andando a vincere in trasferta in terra calabra contro Vibo quella di domani sera è la gara della riscossa soprattutto se si pensa che in palio c’è la finalissima per conquistare un posto in CEV Challenge Cup del prossimo anno che significherebbe per Piano e compagni difendere e provare a conquistare per il secondo anno consecutivo il trofeo europeo appena conquistato contro i turchi dello Ziraat.La sfida di domani che si giocherà in gara unica è quindi per i ragazzi di coach Piazza così come per i ragazzi di coach Stoytchev senza appello e per questo assolutamente da non sbagliare se si vuole accedere alla finalissima del 25 aprile contro la vincente Piacenza – Modena.A farsi portavoce dello spirito di gruppo che ha caratterizzato tutto il percorso dei meneghini nella regular season ed in questo mini girone è il canadese Stephen Maar che alla vigilia così si esprime: “ Abbiamo imparato la lezione da Verona ed abbiamo capito che non dobbiamo sottovalutare nessun avversario indipendentemente da chi scende in campo e che non possiamo essere squadra senza energia ed entusiasmo. Siamo stati in grado di risolvere questa problematica  e lo abbiamo dimostrato giocando subito dopo una grande partita contro Vibo. Porteremo questo aspetto e questa motivazione nella prossima partita. Verona è una squadra che ha un ottimo servizio e fa un ottimo lavoro a muro, quindi noi dovremo essere pazienti e ottimizzare le nostre opportunità quando arrivano per giocarci al meglio la semifinale e puntare dritto verso l’obiettivo finale”.
    Probabili FormazioniAllianz Powervolley Milano: Sbertoli – Patry, Kozamernik – Piano, Urnaut – Ishikawa, Pesaresi(L). All. Piazza
    NBV Verona: Spirito – Jensen, Zingel – Aguenier, Kaziyski – Magalini, Bonami(L). All. Stoytchev
    Arbitri: Luciani – Frappicini. Terzo arbitro: Rusconi.Diretta TVLa gara delle ore 19.00 sarà visibile in diretta streaming sulla piattaforma Eleven Sports. LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo femminile, Conegliano festeggia il suo quarto scudetto

    Pallavolo femminile, Conegliano festeggia il quarto scudetto della propria storia vincendo gara 2 della finale  a Novara 1-3 ( 29-31, 26-24, 18-25, 22-25). Nei primi due set si è riproposto lo spettacolo di gara 1 che aveva visto le due squadre protagoniste di un’autentica battaglia sportiva.Nel terzo set c’è stato però un calo di Novara che non è stata particolarmente fortunata, Caterina Bosetti ha subito un colpo alla spalla che l’ha costretta ad uscire visto che non riusciva più ad attaccare con convinzione. La schiacciatrice di Novara è poi regolarmente rientrata ma Conegliano ormai era già sembrata tornare sui suoi canonici livelli che l’hanno portata a primeggiare in tutte le partite di questa stagione.Trascinata anche questa sera da Paola Egonu capace di segnare 35 punti con il 60 % in attacco , e con un’ottima prova della centrale Folie autrice di 10 punti con percentuale in attacco del 58 %, Conegliano è salita dunque sul gradino più alto d’Italia al termine di una cavalcata senza precedenti. Ha tentato nell’ultimo set Novara a recuperare offrendo comunque una prova di grande orgoglio ma le pantere hanno dettato la loro legge.Una stagione difficile durante la quale molte squadre sono state costrette a fare i conti con l’emergenza Covid ma che ha visto dal punto di vista sportivo primeggiare un team condotto con grande maestria da Daniele Santarelli che con tutta la sua grinta ha saputo portare le proprie ragazze a questo ennesimo successo.Uno scudetto meritatissmo, uno strapotere come poche volte successo nei campionati precedenti. In questa eterna sfida contro Novara, l’appaluso grande va fatto alle piemontesi che hanno saputo tenere testa soprattutto in gara 1 andando vicine all’impresa.Forse questa sera le ragazze di Stefano Lavarini hanno un pò pagato lo sforzo fisico e mentale proprio della partita al Palaverde.I complimenti dunque vanno a Conegliano per questo quarto scudetto ed un grosso in bocca al lupo naturalmente per la finalissima di Champions League che potrebbe rendere questa stagione ancora più esaltante dopo la vittoria di Supercoppa, Coppa Italia e campionato.

    Novara-Conegliano 1-3 ( 29-31, 26-24, 18-25, 22-25)
    Novara : Populini, Herbots 5, Napodano (L), Zanette 1,  Battistoni, Bosetti 12, Chirichella 8, Sansonna  (L), Hancock 5, Bonifacio 7, Tajè ,  Washington 2, Smarzek 11, Daalderop 12 ALL: Lavarini
    Conegliano : Caravello (L), Eckl, Gicquel, De Kruijf 6, Folie 10, Omoruyi, De Gennaro (L), Adams 15, Gennari, Wolosz 2, Hill 12, Sylla, Egonu 35, Fahr 2 LEGGI TUTTO

  • in

    Finale scudetto pallavolo femminile, stasera Novara-Conegliano: sarà scudetto o si andrà a gara 3 ?

    Finale scudetto pallavolo femminile , riflettori puntati su gara 2 che andrà in scena oggi martedì 20 aprile  alle 20,30 tra Novara e Conegliano. Dopo la spettacolare apertura al Palaverde di sabato scorso che ha visto le pantere dopo quasi 3 ore superare le piemontesi al tie-break, si torna oggi sul taraflex per un altro capitolo di questa eterna sfida che potrebbe consegnare lo scudetto. In caso di vittoria Conegliano festeggerà il tricolore, ma il grande obiettivo di Novara dopo la grande prova dell’esordio è quello di rimandare i discorsi al Palaverde.Dovrà ripetere la prestazione di gara 1 Novara aggiungendoci però qualcosa in più perchè, nonostante la prova da applausi, a vincere è stata comunque Conegliano.Impressionante la prova di Paola Egonu che con 47 punti ha trascinato per mano le proprie compagne verso una vittoria soffertissima che potrebbe nell’equilibrio della serie risultare determinante.C’è grande curiosità da parte di tutti i tifosi nel vedere se il risultato rimarrà in bilico anche in questa seconda sfida o se le pantere torneranno a dettare la propria legge.Novara ha però dato l’impressione di crederci e vorrà togliersi la grande soddisfazione di essere stata la prima squadra in stagione in grado di superare le ragazze di coach Daniele Santarelli. La partita inizierà alle 20,30 con diretta su RAI SPORT HD e in diretta streaming in abbonamento su LVF TV. LEGGI TUTTO

  • in

    Dove vedere Perugia Civitanova: Orario, diretta tv e streaming

    Dove vedere Perugia Civitanova, la terza sfida della finale della SuperLega 2021. La prima sfida è stata vinta dal Civitanova, mentre la seconda dal Perugia.

    C’è grande attesa per la sfida tra Perugia e Civitanova, valida per la terza gara della finale di SuperLega 2021 di volley maschile. I perugini hanno superato Monza a Gara-3 delle semifinali, mentre gli uomini di Blengini hanno avuto bisogno di Gara-4 per avere la meglio su Trento. Si preannuncia ora grande battaglia nella serie conclusiva: chi vincerà lo Scudetto? Le prime due gare hanno visto prima una vittoria del Civitanova per 1-3, mentre la Gara-2 il Perugia vincere per 2-3. Ora c’è grande attesa per l’esito della terza sfida che dovrebbe decretare la vincitrice dello scudetto.
    Dove vedere Perugia Civitanova, ecco il canale
    Ecco ora che la Sir Safety Conad Perugia ospita la Cucina Lube Civitanova, proseguendo l’incredibile battaglia per la vittoria finale. La sfida andrà in onda il 21 aprile 2021 alle ore 20:30. Sarà possibile seguire il match tra le due squadre in chiaro su Rai Sport e in diretta streaming su RaiPlay. La Rai ha avuto l’esclusiva di poter trasmettere la gara in chiaro ai propri telespettatori, così come le precedenti due finali giocate. Inoltre sarà così anche per l’eventuale quarta e quinta gara della finale maschile della SuperLega 2021.
    Le gare della finale della SuperLega 2021 tra Perugia e Civitanova
    GARA-1 – Mercoledì 14 aprile 2021Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova 1-3 (23-25, 25-22, 20-25, 20-25)
    GARA-2 – Domenica 18 aprile 2021Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-21, 21-25, 25-27, 25-23, 12-15)
    GARA-3 – Mercoledì 21 aprile 2021Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova
    EVENTUALE GARA-4 – Sabato 24 aprile 2021Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad Perugia
    EVENTUALE GARA-5 – Martedì 27 aprile 2021Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova LEGGI TUTTO