More stories

  • in

    ATP Cup: Sorteggiati i Gruppi. Girone durissimo per l’Italia. Sarà presente anche Novak Djokovic? C’è Matteo Berrettini

    La finale di quest’anno tra Italia e Russia

    Sorteggiati gironi della terza edizione dell‘ATP Cup, in programma dal 1° al 9 gennaio e trasmessa in diretta da Supertennis. Azzurri non troppo fortunati: sono capitati proprio con in campioni in carica che lo scorso febbraio li sconfissero nella sfida per il trofeo. In campo 18 dei primi 20 del ranking.Al momento risulta presente Novak Djokovic. L’Italia giocherà con Berrettini, Sinner, Sonego, Fognini e Bolelli.
    Questa la composizione dei gironi:Gruppo A – Serbia, Norvegia, Cile, SpagnaGruppo B – Russia, ITALIA, Austria, AustraliaGruppo C – Germania, Canada, Gran Bretagna, Stati UnitiGruppo D – Grecia, Polonia, Argentina, Georgia

    Questa la composizione delle squadre:Serbia: Novak Djokovic, Dusan Lajovic, Filip Krajinovic, Nikola Cacic, Matej Sabanov
    Russia: Daniil Medvedev, Andrey Rublev, Aslan Karatsev, Roman Safiullin, Evgeny Donskoy
    Germania: Alexander Zverev, Jan-Lennard Struff, Yannick Hanfmann, Kevin Krawietz, Tim Puetz
    Grecia: Stefanos Tsitsipas, Michail Pervolarakis, Petros Tsitsipas, Markos Kalovelonis, Aristotelis Thanos
    ITALIA: Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Simone Bolelli
    Norvegia: Casper Ruud, Viktor Durasovic, Lukas Hellum-Lilleengen, Leyton Rivera, Andreja Petrovic
    Polonia: Hubert Hurkacz, Kamil Majchrzak, Kacper Zuk, Jan Zielinski, Szymon Walkow
    Canada: Felix Auger-Aliassime, Denis Shapovalov, Brayden Schnur, Peter Polansky, Steven Diez
    Gran Bretagna: Cameron Norrie, Daniel Evans, Liam Broady, Joe Salisbury, Jamie Murray
    Argentina: Diego Schwartzman, Federico Delbonis, Federico Coria, Maximo Gonzalez,Andres Molteni
    Austria: Dominic Thiem, Dennis Novak, Lucas Miedler, Oliver Marach, Philipp Oswald
    Cile: Cristian Garin, Alejandro Tabilo, Tomas Barrios Vera
    Spagna: Roberto Bautista Agut, Pablo Carreno Busta, Albert Ramos-Vinolas, Alejandro Davidovich Fokina, Pedro Martinez
    Georgia: Nikoloz Basilashvili, Aleksandre Metreveli, Aleksandre Bakshi, Zura Tkemaladze, Saba Purtseladze
    Stati Uniti: Taylor Fritz, John Isner, Brandon Nakashima, Rajeev Ram, Austin Krajicek
    Australia (wild card): Alex de Minaur, James Duckworth, Max Purcell, John Peers, Luke Saville LEGGI TUTTO

  • in

    Bianca Andreescu non giocherà gli Australian Open: “Momento difficile della mia vita”

    Bianca Andreescu nella foto

    Bianca Andreescu, 22enne canadese che nel 2019 è balzata alla ribalta vincendo gli US Open, Indian Wells e Toronto, ha annunciato questo lunedì che non giocherà l’edizione del prossimo anno degli Australian Open.
    La canadese ha spiegato la sua decisione in una dichiarazione. “Mia nonna ha passato molte settimane in terapia intensiva con il covid-19 e io non sono stata bene per questo. Soprattutto quando mi alleno e gioco. Mi sembra di portare il mondo sulle spalle. Ho deciso di prendermi del tempo per me stessa per poi ritornare in campo più forte. Quindi non inizierò la stagione agli Australian Open, ma quando mi sentirò pronta a competere”, si legge nel messaggio di Andreescu, ex top ten. LEGGI TUTTO

  • in

    Calendario WTA 2022: Ecco i tornei fino a Wimbledon

    Calendario WTA 2022: Ecco i tornei fino a Wimbledon

    La WTA ha annunciato questo lunedì il calendario ufficiale per la prima metà della stagione – fino a Wimbledon – senza alcuna sorpresa o novità, confermando il boicottaggio totale della Cina.
    Ricordiamo che la maggior parte dei tornei in Cina si dovrebbero svolgere nella seconda metà dell’anno, il cui calendario sarà rivelato solo nei prossimi mesi.Il 2022 del circuito femminile partirà dal 3 di gennaio con il WTA 500 di Adelaide e i due 250 di Melbourne. Roma si disputerà dal prossimo 09 maggio.
    Clicca Qui il Calendario 2022 LEGGI TUTTO

  • in

    IMG si fa avanti e compra il Mutua Madrid Open

    Alexander Zverev nella foto – ha vinto quest’anno il torneo di Madrid in finale battendo il nostro Matteo Berrettini

    La stagione è ormai finita e i grandi del circuito sono in una rara pausa, ma il tennis non si ferma. La prova di questo è stato un importante movimento dietro le quinte, con IMG, la potente e rispettata società nordamericana di marketing e sport, che ha comprato il 1000 di Madrid.
    È stato lo stesso Mutua Madrid Open ad annunciare questo cambio di proprietari per l’edizione del 2022, quindi IMG aggiunge questo torneo a un portafoglio che già comprende, per esempio, il torneo di Miami. Secondo la stampa spagnola, l’acquisizione comporta l’integrazione del Madrid Trophy Promotion, la società che gestisce l’evento, così Gerard Tsobanian, CEO del torneo, diventa vicepresidente senior degli eventi di tennis presso IMG.
    Ci sono state anche speculazioni su un possibile cambiamento nella politica delle wild card, sollevando la questione se gli inviti saranno distribuiti ai “clienti” IMG come accade regolarmente nel torneo di Miami. LEGGI TUTTO

  • in

    Finali Serie A1 BMW: New Tennis Torre del Greco contro Circolo Tennis Vela Messina nel maschile, Tennis Club Parioli contro Tennis Club Rungg nel femminile. Saranno queste le finali di Serie A1 BMW in programma al Carisport di Cesena sabato 11 e domenica 12 dicembre

    Andrea Pellegrino – Foto Marta Magni/MEF Tennis Events

    New Tennis Torre del Greco contro Circolo Tennis Vela Messina nel maschile, Tennis Club Parioli contro Tennis Club Rungg nel femminile. Saranno queste le finali di Serie A1 BMW in programma al Carisport di Cesena sabato 11 e domenica 12 dicembre. Le squadre che si contenderanno gli scudetti nella manifestazione federale organizzata da MEF Tennis Events hanno superato semifinali intense ed equilibrate: un ultimo sforzo e sarà tricolore.
    Pellegrino suona la carica – Il New Tennis Torre del Greco ha eliminato in semi il Tennis Club Rungg (3-3 l’andata, 4-1 il ritorno). “La nostra avventura non è partita nel migliore dei modi – racconta Andrea Pellegrino -. Nella fase a gironi ci sono state assenze e defezioni che ci hanno complicato la missione, ma alla fine abbiamo recuperato punti preziosi e siamo riusciti a chiudere al primo posto. Poi la sfida contro il Rungg è stata davvero una battaglia: siamo stati bravi ad entrare in campo con il giusto atteggiamento nella gara di ritorno dopo il pareggio dell’andata”. Sarà la prima finale di A1 della storia del New Tennis Torre del Greco: “Mi aspetto un evento entusiasmante, diverso da quello che siamo abituati a vivere nei tornei individuali. L’obiettivo sarà divertirsi e chiaramente conquistare lo scudetto: noi giocatori, il presidente e lo staff abbiamo fatto tanti sacrifici per raggiungere Cesena, daremo il massimo”. Nell’altra semifinale il Circolo Tennis Vela Messina ha effettuato una strepitosa rimonta ai danni del Tennis Club Pistoia. La squadra toscana ha vinto l’andata 4-2: stesso risultato, ma in favore del team siciliano, nel ritorno, deciso poi dal doppio di spareggio in cui Salvatore Caruso e Giorgio Tabacco si sono imposti in due set su Andrea Vavassori e Leonardo Rossi.
    Di Giuseppe lancia il Parioli – Molto bene nel femminile il Tennis Club Parioli, giustiziere in semifinale della Società Canottieri Casale (3-1 l’andata, 2-2 il ritorno) sulle ali di Martina Di Giuseppe: “Superata una fase a gironi molto equilibrata, in semi abbiamo beneficiato dell’indisponibilità per infortunio di Aliona Bolsova, giocatrice fondamentale per le nostre avversarie. Abbiamo fatto il nostro, non è stata comunque una sfida semplice e credo sia stato decisivo il successo nel doppio dell’andata. Sono una veterana di questa squadra, da 13 anni gioco la A1 con il Parioli: siamo un grande gruppo, c’è affiatamento dentro e fuori dal campo. La finale? La superficie veloce non ci aiuta, ma finalmente una squadra prevarrà sull’altra: abbiamo affrontato il Tennis Club Rungg due volte nel girone e in entrambi i casi abbiamo pareggiato 2-2. Vogliamo vincere”. Tennis Club Rungg che in semifinale ha sconfitto il Tennis Club Genova 1893 (3-1 l’andata, 2-1 il ritorno) grazie, in particolare, alle performance in singolare di Martina Spigarelli e della svizzera Susan Bandecchi.
    HippoGroup Cesenate c’è – Esprime soddisfazione l’Amministratore Delegato di HippoGroup Cesenate Riccardo Grassi: “Siamo onorati di ospitare al Club Ippodromo le fasi di allenamento e relax degli atleti che parteciperanno alle finali di Serie A1 BMW in programma al Carisport. Abbiamo apprezzato da subito, oltre all’organizzazione in sé, anche come sono state predisposte le modalità di partecipazione all’evento, con il coinvolgimento di tanti bambini e ragazzi delle scuole tennis; al Club Ippodromo stiamo infatti lavorando per offrire una particolare attenzione al mondo dei giovanissimi. Per ampliare e migliorare ulteriormente i nostri impianti sportivi, nonostante il periodo di difficoltà dato dalla situazione sanitaria, abbiamo stanziato importanti risorse economiche, che permetteranno la costruzione di ulteriori 3 campi da tennis e 4 campi da padel, con inaugurazione prevista entro il 2022. Il tutto sarà collocato all’interno delle tante iniziative che verranno messe in campo per celebrare i 100 anni del complesso dell’ippodromo. Sport, tempo libero e divertimento sano sono gli elementi chiave su cui lavoreremo per rendere tutto il complesso sempre al passo con i tempi e le richieste della nostra città”. La conferenza stampa di apertura dell’evento è in programma venerdì 10 dicembre alle ore 11 al Club Ippodromo.
    Come assistere all’evento – Sarà possibile accedere al Carisport esibendo una delle certificazioni verdi riconosciute (certificato di vaccinazione o di guarigione). Non sono ammessi Green Pass ottenuti tramite tamponi. L’ingresso al Carisport sarà gratuito, con posti preassegnati secondo le normative vigenti: è possibile scegliere e prenotare il proprio posto in anticipo sul sito www.meftennisevents.it nella sezione Eventi e poi in quella Finali A1 BMW, oppure recandosi presso la Welcome Area del Carisport aperta dalle ore 10:00 di venerdì 10 dicembre. Tutte le informazioni sull’evento anche su http://www.meftennisevents.it/portfolio/finali-serie-a1-bmw/ o contattando il numero +39 3270798143. LEGGI TUTTO

  • in

    Challenger Forlì 3, Maia 1, Florianopolis e Antalya 4: I risultati dei giocatori italiani impegnati nel Day 1. Tutti e 4 gli azzurri superano le qualificazioni

    Daniele Capecchi nella foto

    MD(1) Cressy, Maxime vs Sels, Jelle Gengel, Marek vs (WC) Gigante, Matteo Lock, Benjamin vs (Q) Capecchi, Daniele Erler, Alexander vs (6) Sachko, Vitaliy (4) Bergs, Zizou vs Kotov, Pavel (Q) Smith, Keegan vs (Alt) Vacherot, Valentin Poljak, David vs Miedler, Lucas (Q) Danilov, Savriyan vs (5) Basic, Mirza (8) Arnaboldi, Andrea vs Brancaccio, Raul Brouwer, Gijs vs (PR) Lenz, Julian Pervolarakis, Michail vs (Q) Potenza, Luca (PR) Baldi, Filippo vs (3) Caruso, Salvatore (7) Vavassori, Andrea vs (WC) Nardi, Luca Copil, Marius vs Vatutin, Alexey Viola, Matteo vs (WC) Rosol, Lukas Setkic, Aldin vs (2) Gaio, Federico CHALLENGER Forli 3 (Italia) – cemento (al coperto)TDQ Potenza – Maestrelli (0-0) ore 10:00CH CH Forli 3 Potenza L.66 Maestrelli F.30 Vincitore: Potenza L. ServizioSvolgimentoSet 2Potenza L. 0-15 15-15 30-15 40-155-0 → 6-0Maestrelli F. 0-15 0-30 15-30 15-404-0 → 5-0Potenza L. 15-0 15-15 30-15 40-153-0 → 4-0Maestrelli F. 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 40-A2-0 → 3-0Potenza L. 0-15 15-15 30-15 40-151-0 → 2-0Maestrelli F. 15-0 15-15 15-30 15-40 30-40 40-40 A-40 40-40 40-A0-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Potenza L. 15-0 30-0 30-15 30-30 40-30 40-40 A-40 40-40 A-40 40-40 A-405-3 → 6-3Maestrelli F. 15-0 30-0 30-15 40-155-2 → 5-3Potenza L. 15-0 15-15 30-15 40-15 40-304-2 → 5-2Maestrelli F. 0-15 0-30 0-403-2 → 4-2Potenza L. 0-15 15-15 15-30 15-403-1 → 3-2Maestrelli F. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 A-40 40-40 40-A2-1 → 3-1Potenza L. 15-0 15-15 30-15 40-151-1 → 2-1Maestrelli F. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 A-401-0 → 1-1Potenza L. 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-400-0 → 1-0 TDQ Capecchi – Tsitsipas (0-0) 2 incontro dalle ore 10:00CH CH Forli 3 Capecchi D.76 Tsitsipas P.63 Vincitore: Capecchi D. ServizioSvolgimentoSet 2Capecchi D. 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-405-3 → 6-3Tsitsipas P. 15-0 30-0 30-15 30-30 30-40 40-40 A-405-2 → 5-3Capecchi D. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 40-A 40-40 A-404-2 → 5-2Tsitsipas P. 15-0 15-15 15-30 15-403-2 → 4-2Capecchi D. 15-0 30-0 40-02-2 → 3-2Tsitsipas P. 15-0 15-15 30-15 40-152-1 → 2-2Capecchi D. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 40-A 40-40 A-401-1 → 2-1Tsitsipas P. 0-15 0-30 15-30 30-30 40-301-0 → 1-1Capecchi D. 15-0 30-0 40-0 40-150-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Tiebreak0-0* 1*-0 2*-0 2-1* 2-2* 3*-2 4*-2 4-3* 5-3* 6*-36-6 → 7-6Capecchi D. 15-0 15-15 30-15 40-155-6 → 6-6Tsitsipas P. 15-0 15-15 15-30 30-30 30-40 40-40 A-40 40-40 A-40 40-40 40-A 40-40 A-40 40-40 A-40 40-40 40-A 40-40 A-405-5 → 5-6Capecchi D. 0-15 15-15 15-30 15-40 30-405-4 → 5-5Tsitsipas P. 0-15 0-30 15-30 15-404-4 → 5-4Capecchi D. 15-0 30-0 40-03-4 → 4-4Tsitsipas P. 15-0 15-15 15-30 30-30 40-303-3 → 3-4Capecchi D. 15-0 30-0 40-02-3 → 3-3Tsitsipas P. 0-15 0-30 15-30 30-30 30-401-3 → 2-3Capecchi D. 0-15 0-30 15-30 15-401-2 → 1-3Tsitsipas P. 0-15 0-30 15-30 15-400-2 → 1-2Capecchi D. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 40-A0-1 → 0-2Tsitsipas P. 15-0 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-400-0 → 0-1 CHALLENGER Maia (Portogallo) – terra battuta (al coperto)TDQ Roncalli – Cabral (0-0) ore 12:00CH CH Maia Roncalli S.4062 Cabral F.• 1530 Vincitore: Roncalli S. per ritiro ServizioSvolgimentoSet 2Cabral F. 0-15 15-15 15-30 15-40Roncalli S. 15-0 30-0 40-01-0 → 2-0Cabral F. 0-15 0-30 0-40 15-400-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Roncalli S. 15-0 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-405-3 → 6-3Cabral F. 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 A-405-2 → 5-3Roncalli S. 15-0 15-15 15-30 30-30 30-40 40-40 A-404-2 → 5-2Cabral F. 0-15 15-15 30-15 30-30 40-304-1 → 4-2Roncalli S. 15-0 15-15 30-15 30-30 40-303-1 → 4-1Cabral F. 0-15 15-15 30-15 30-30 30-402-1 → 3-1Roncalli S. 0-15 15-15 30-15 40-151-1 → 2-1Cabral F. 0-15 0-30 15-30 30-30 30-40 40-40 A-401-0 → 1-1Roncalli S. 15-0 30-0 40-00-0 → 1-0 TDQ Bocchi – Dhoe (0-0) ore 12:00CH CH Maia Bocchi L.66 Dhoe B.00 Vincitore: Bocchi L. ServizioSvolgimentoSet 2Bocchi L. 0-15 15-15 15-30 30-30 40-305-0 → 6-0Dhoe B. 0-15 15-15 15-30 15-404-0 → 5-0Bocchi L. 15-0 30-0 40-03-0 → 4-0Dhoe B. 0-15 0-30 15-30 15-40 30-402-0 → 3-0Bocchi L. 15-0 30-0 40-0 40-151-0 → 2-0Dhoe B. 0-15 0-30 0-400-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Bocchi L. 15-0 30-0 30-15 30-30 40-305-0 → 6-0Dhoe B. 0-15 15-15 15-30 15-40 30-40 40-40 40-A4-0 → 5-0Bocchi L. 0-15 15-15 15-30 30-30 40-303-0 → 4-0Dhoe B. 15-0 15-15 30-15 30-30 40-30 40-40 40-A2-0 → 3-0Bocchi L. 15-0 15-15 30-15 40-15 40-30 40-40 A-40 40-40 A-401-0 → 2-0Dhoe B. 0-15 0-30 0-40 15-400-0 → 1-0 LEGGI TUTTO

  • in

    ATP Cup: Svelati alcuni dettagli dell’edizione 2022. Presente l’Italia. Il sorteggio questa notte ma si pensa già al 2023

    La Russia ha vinto l’edizione 2021 dell’ATP Cup

    Dopo la fine della Coppa Davis, l’attenzione del mondo del tennis si rivolge ora a ciò che ci aspetta all’inizio del 2022, una stagione che si prevede emozionante e che inizierà con l’ATP CupLa Russia difenderà il titolo conquistato 11 mesi fa a Sydney e gli organizzatori hanno annunciato come saranno disegnati i gruppi. Questa edizione sarà composta da 16 nazioni, e ci saranno 4 gruppi da 4 squadre con la prima classificata di ogni girone che andrà in semifinale: Per il sorteggio le nazioni saranno divise in 4 fasce. Nella prima fascia (prendendo in considerazione la classifica ATP, ci saranno Serbia, Russia, Germania e Grecia) e nella seconda (Spagna?; Italia, Norvegia e Polonia), #8 a #12 in fascia 3 e #12 a #16 in fascia 4. Il sorteggio del torneo avrà luogo alle 4:15 di mattina di martedì 7 dicembre (le 14:15 di Melbourne), mentre il calendario della manifestazione sarà pubblicato mercoledì. Al momento l’Italia, come dicevamo, sarebbe in seconda fascia, ma qualora uno fra Djokovic, Zverev e Tsitsipas desse forfait andrebbe in prima.Il montepremi totale dell’evento è salito oltre i 14 milioni di dollari
    E proprio mentre gli organizzatori dell’ATP Cup hanno annunciato oggi come sarà strutturata l’edizione 2022, con quattro gironi da 4 squadre che si contenderanno il titolo a Sydney, Tennis Australia sta già pianificando uno dei suoi tornei di punta tra due anni. Dopo tutte le complicazioni causate dalla pandemia, Craig Tiley vede la luce in fondo al tunnel e il 2023 sarà l’anno in cui l’ATP Cup, a meno che non ci siano nuove complicazioni, si giocherà di nuovo nel formato in cui il torneo è stato concepito, con 24 squadre presenti in sei gruppi da 4 con le prime sei e le due migliori seconde classificate che avanzano ai quarti di finale.
    Inoltre, il torneo si terrebbe nuovamente in tre città, presumibilmente le tre che hanno ospitato le partite nell’edizione inaugurale del 2020 (Brisbane, Perth e Sydney). LEGGI TUTTO

  • in

    Djokovic n.1 per la settimana n.350

    Novak Djokovic, n.1 al mondo per 350 settimane

    350. Questa l’incredibile cifra record raggiunta oggi da Novak Djokovic come n.1 al mondo, trecentocinquanta settimane. Un record mostruoso, che ha disintegrato quello precedente di Roger Federer (ritenuto da molti imbattibile) e che mette il serbo a caccia del record assoluto, maschile e femminile.
    Steffi Graf, con 377 settimane in cima al ranking WTA, è la leader all time nello sport della racchetta. Riuscirà Novak a superare anche la tedesca?
    Molto dipende dalla sua presenza all’Australian Open 2022. Essendo Djokovic il campione in carica, ha una cambiale molto pesante da difendere. Medvedev potrebbe approfittarne, anche se il russo è stato finalista l’anno scorso, quindi a sua volta ha un bel bottino di punti in scadenza. LEGGI TUTTO