More stories

  • in

    Eurocup, Bursapor corsaro a Venezia: fatale il 4° periodo

    VENEZIA – Arriva il 1° ko in Eurocup per la Reyer Venezia (1-1) che cade tra le mura del Taliercio 70-62 contro il Bursapsor. Padroni di casa padroni anche della partita, infatti i ragazzi di De Raffaele prendono le redini del match andando all’intervallo e ad inizio ultima frazione sul +11 (57-46) ma gli ultimi 10 minuti sono fatali. Venezia non riesce più a giocare, il Bursasporr prende fiducia e schiaccia i lagunari: break micidiale di 20-3 nei primi 6′ con i turchi a volare sul 66-60. Il parziale del 4° periodo recita 24-5 con gli ospiti trascinati dai 18 piunti di Needham e dai 15 di Freeman. LEGGI TUTTO

  • in

    Bologna in semifinale di Eurocup: solo 3 punti per Belinelli

    BADALONA (SPAGNA) – La Virtus Bologna raggiunge le semifinali di Eurocup, sconfiggendo nel doppio impegno Badalona. Dopo il successo della gara d’andata (80-75), la squadra di Belinelli vince anche in Spagna, al termine di una gara dominata nei primi due quarti, ma tornata clamorosamente in bilico nel finale. La squadra di Djordjevic è trascinata da Hunter, protagonista assoluto e autore di diciotto punti. Ottime le prestazioni di Weems e Teodosic (18 e 17 punti). In ombra Belinelli, che chiude con soli tre punti (tutti dalla lunetta). La Virtus domina il primo tempo, arriva a più 23 e chiude con dodici punti di vantaggio (31-43). Nella ripresa la gara cambia: Badalona prima accorcia le distanze nel terzo quarto, poi trova il pareggio (66-66) a metà dell’ultima frazione. A tre minuti dalla fine padroni di casa avanti grazie ad una bomba di Ventura. La Virtus si rianima: Hunter fa due su due dalla lunetta e Markovic insacca il tiro da tre che riporta le V nere a più quattro. Il finale è ricco di emozioni: Hunter prima schiaccia in faccia agli avversari il canestro del 75-78, poi stoppa Ribas e regala a Bologna un possesso pesantissimo, che Teodosic trasforma nella bomba del più sei, a venti secondi dalla fine. Un vantaggio che rimane immutato fino alla fine. La Virtus festeggia il passaggio in semifinale. LEGGI TUTTO

  • in

    Eurocup, quarti di finale: Virtus Bologna contro Badalona!

    BOLOGNA – L’Aquila Trento ha mancato all’ultimo la qualificazione ai quarti di finale dell’Eurocup 2020-21 dove la Virtrus Bologna sarà l’unica compagine italiana. Le Vu-Nere sono imbattute (16-0) dall’inizio della manifestazione e, grazie alla sconfitta dell’Unics Kazan sul campo di Gran Canaria nell’ultima giornata delle Top 16, avranno il fattore campo a favore per tutta la parte finale del torneo. L’avversaria della Segafredo Bologna sarà la Joventut Badalona, si gioca al meglio delle 3 partite con la prima palla a due alzata alla Virtus Arena il 23 marzo, Gara2 il 26 marzo mentre la potenziale decisiva gara 3 è in programma per il 31 marzo.

    Il tabellone
    La Virtus Bologna entra nei playoff con i favori del pronostico: in caso di successo contro i neroverdi spagnoli, la compagine allenata da Sasha Djordjevic affronterà la vincente del derby russo tra l’Unics Kazan e il Lokomotiv Kuban. Nel lato destro del tabellone invece si sfideranno il Buducnost di Amedeo Della Valle e il Monaco: la vincente andrà a sfidare o Gran Canaria o Boulogne. Le semifinali prenderanno il via il 6 aprile.
    Il cammino per l’Eurolega
    Con la licenza biennale ottenuta dall’Alba Berlino i posti disponbili per l’Eurolega 2021-22 diventano 4 (2 Wild-Card, 2 finaliste Eurocup) con la variabile Valencia: da regolamento le 2 finaliste dell’Eurocup staccano il biglietto per la competizione superiore ma se il Valencia raggiunge i playoff 2021 allora solo la vincitrice dell’Eurocup staccherà il pass. LEGGI TUTTO

  • in

    Eurocup, tutto facile per la Virtus Bologna contro il Bourg

    BOLOGNA – La Virtus Bologna, già qualificata per i quarti di finale di Eurocup, supera 83-62 senza particolari difficoltà i francesi del Bourg en Bresse, battuti nell’ultima giornata del gruppo G delle Top 16. Nella Segafredo Arena la formazione di Djordjevic, senza l’infortunato Nikolic, dilaga nella prima metà di partita, chiusa con 19 punti di vantaggio, sul 48-29. Nel terzo quarto i transalpini di coach Vucevic provano a rientrare in partita, con un parziale di 22-14, ma negli ultimi dieci minuti le Vu Nere non concedono più nulla. All’ultima sirena la Virtus si impone con 21 punti di vantaggio. Tra gli ospiti, 17 punti di Andjusic, top-scorer della serata, mentre per gli emiliani ne realizza 15 Gamble. LEGGI TUTTO

  • in

    Eurocup, show di Weems e Belinelli: trionfo Virtus Bologna

    LUBIANA (Slovenia) – Quindici su quindici: è questo l’incredibile ruolino della Virtus Bologna in Eurocup. A farne le spese, stavolta, è il Cedevita, sconfitto 108-98 dopo un tempo supplementare. Il successo in terra slovena vale alle V nere l’aritmetica conquista del primo posto del gruppo G. I ragazzi di Djordjevic partono forte e toccano il +14 dopo 16′ (37-23), ma il parziale di 16-0 dei padroni di casa complica i piani. Il match è equilibrato, l’Olimpija prova a scappare, ma una tripla di Belinelli e i tiri liberi di Teodosic valgono un break da 11-2 che porta il punteggio sull’86 pari a 1.03 dal termine, con l’ex Nba che si ripete sulla sirena, prolungando la contesa ai supplementari (91-91). All’overtime si prendono la scena Weems, top scorer per gli emiliani con 25 punti, e Markovic. LEGGI TUTTO

  • in

    Weems e Belinelli trascinano la Virtus Bologna: che trionfo in Eurocup

    LUBIANA (Slovenia) – La Virtus Bologna vince anche a Lubiana, 108-98 dopo un tempo supplementare contro il Cedevita, e conquista il 15° successo in altrettanti incontri di Eurocup e conquistano aritmeticamente il primo posto nel gruppo G. Il successo in terra slovena vale alle V nere l’aritmetica conquista del primo posto del gruppo G. I ragazzi di Djordjevic partono forte e toccano il +14 dopo 16′ (37-23), ma il parziale di 16-0 dei padroni di casa complica i piani. Il match è equilibrato, l’Olimpija prova a scappare, ma una tripla di Belinelli e i tiri liberi di Teodosic valgono un break da 11-2 che porta il punteggio sull’86 pari a 1.03 dal termine, con l’ex Nba che si ripete sulla sirena, prolungando la contesa ai supplementari (91-91). All’overtime si prendono la scena Weems, top scorer per gli emiliani con 25 punti, e Markovic. LEGGI TUTTO