More stories

  • in

    Russia: Novosibirsk ferma a 25 la striscia vincente di Mosca, super Kliuka salva San Pietroburgo contro il Belgorod

    RUSSIA – Fari puntati su 2 big-match nella 3° giornata di Superlega.In mattinata il Lokomotiv Novosibrsk ha travolto 3-0 una irriconoscibile Dinamo Mosca che ha concesso ben 32 errori punto di cui 21 in battuta e 10 in attacco. Luburic (75% in att., ma su soli 12 palloni) e compagni interrompono così a 25 la striscia di vittorie consecutive della Dinamo Mosca tra campionato e coppe.Fattore campo rispettato anche nel big-match pomeridiano, ma per il sofferto 3-2 dello Zenit San Pietroburgo ai danni del Belogorie Belgorod c’è voluto un super Kliuka. Il giocatore della nazionale ha messo a segno 34 punti (28 in att., 60% di vinc. e 45% di eff., 6 ace) giocando il primo set da schiacciatore e gli ultimi 4 da opposto (dopo l’ingresso di Voronkov al posto di Podrebinkin) ed ha deciso il tie-break con un lungo turno di battuta. Per gli ospiti giornata no di Petric, finito in panchina con appena 5 punti ed il -7% di eff. in attacco.L’altro tie-break di giornata si è giocato ad Ufa dove però l’ha spuntata lo Yenisey Krasnoyarsk nonostante la pesante assenza dell’opposto Klets.Vince in trasferta anche la Dinamo LO che nonostante la prova opaca di Zhigalov e Ivovic (entrambi sostituiti) supera 3-1 in rimonta i giovani del Fakel Novy Urengoy, oggi al debutto in campionato.Chiudono il quadro i 3-1 dell’ASK Nizhniy Novgorod sullo Yugra Samotlor Nizhnevartovsk e di un Kuzbass Kemerovo piuttosto sottotono sul modesto Neftyanik Orenburg.
    Risultati e programma 3° giornata15 ottobreGazprom Surgut – Zenit Kazan 0-3 (16-25, 21-25, 19-25)
    16 ottobreASK Nizhniy Novgorod – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3:1 (29:31, 25:20, 25:21, 25:22)Top Scorer: Andric 27, Pyatirkin 15, Liamin 12, Titich 10; Sapozhkov 23, Tsepkov 15, Shpilev 14, Galimov 11.
    Ural Ufa – Yenisey Krasnoyarsk 2:3 (25:21, 29:31, 25:19, 21:25, 11:15)Top Scorer: Rybakov 28, Feoktistov 16, Demakov 15, Marechal 14, Gutsalyuk 9; Fettsov 23, Skrimov 19, Iereshchenko 16, Maksimov 5.
    Fakel Novy Urengoy – Dinamo LO 1:3 (34:32, 19:25, 20:25, 18:25)Top Scorer: Babkevich 24, Kurbanov 18, S. Dineikine Jr. 10, Al. Melnikov 10; Biryukov 18, Pirainen 12, Ar. Melnikov 10, Purin 9, Zhigalov 9, Ivovic 8.
    Kuzbass Kemerovo – Neftyanik Orenburg 3:1 (25:19, 21:25, 25:20, 25:21)Top Scorer: Karpukov 14, Sivozhelez 11, Alan Souza 10, Krsmanovic 9, Papazov 8; D. Iakovlev 19, Nikitin 11, Kranin 8, Kozitsin 8.
    Lokomotiv Novosibirsk – Dinamo Mosca 3:0 (25:22, 25:21, 25:20)Top Scorer: Perrin 9, Luburic 9, Savin 8, Lyzik 7, Kurkaev 6; Sokolov 10, Semyshev 9, Bogdan 7, Vlasov 5.
    Zenit San Pietroburgo – Belogorie Belgorod 3:2 (30:32, 25:20, 25:16, 23:25, 15:10)Top Scorer: Kliuka 34, Urnaut 15, I. Iakovlev 12, Pashytskyy 12, Fe. Voronkov 7; Al Hachdadi 23, Tetyukhin 13, Masliev 9, Samoylenko 7, D. Kovalev 6.
    ClassificaZenit Kazan 3v-0p 9pLokomotiv Novosibirsk 3v-0p 9pKuzbass Kemerovo 2v-1p 7pASK Nizhniy Novgorod 2v-1p 6pZenit San Pietroburgo 2v-1p 5pDinamo Mosca 2v-1p 5pDinamo LO 2v-1p 5pBelogorie Belgorod 1v-2p 5pUral Ufa 1v-2p 3pYenisey Krasnoyarsk 1v-1p 2pYugra Samotlor Nizhnevartovsk 0v-2p 1pFakel Novy Urengoy 0v-1p 0pNeftyanik Orenburg 0v-3p 0pGazprom Surgut 0v-3p 0p
    FormulaRegular season integrale. Lo scudetto si assegna con una Final Six: si qualificano direttamente le prime due della reg. season mentre le altre 4 formazioni usciranno dal turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°). Le squadre piazzate dall’11° al 14° posto giocano 2 round robin partendo dai punti della reg. season, l’ultima retrocede. LEGGI TUTTO

  • in

    Polonia: Lo Skra si salva in extremis contro il Nysa. Vittorie più nette per ZAKSA e Zawiercie

    POLONIA – Tre gli incontri di Plusliga andati in scena quest’oggi.Nella prima partita l’Aluron CMC Warta Zawiercie ha accusato una falsa partenza, poi sotto 21-25 e 5-9 gli ingressi di Cavanna, Malinowski e soprattutto dell’MVP Orczyk al posto di Tavares, Konarski e Conte hanno dato la scossa per rimontare e battere 3-1 il GKS Katowice.Poca storia nel secondo incontro dove lo ZAKSA campione d’Europa ha sconfitto 3-0 come da pronostico il neopromosso LUK Lublin. Top Scorer ed MVP il centrale Huber (13 punti, 86% in att., 6 muri e 1 ace in 2 set).Pathos ed emozioni non sono invece mancati nell’ultima partita dove il PGE Skra Belchatow (oggi in campo con Sawicki al posto dell’italoolandese Kooy) ha inaspettatamente dovuto sudare sette camicie per battere lo Stal Nysa solo al tie-break. Oltre a conquistare il primo punto in campionato la formazione di coach Stelmach ha addirittura sfiorato la clamorosa vittoria nel tie-break rimontando dal 7-2 fino ad avere un match point sul 15-16. Poi gli arbitri incredibilmente non hanno fischiato una chiara accompagnata su un contrattacco di Atanasijevic (17-16) ed un ace di Bieniek (MVP) ha chiuso i giochi (20-18).
    Risultati e programma 3° giornata15 ottobreProjekt Warszawa – Jastrzębski Węgiel 3-2 (20-25, 25-21, 19-25, 32-30, 22-20)
    16 ottobreAluron CMC Warta Zawiercie – GKS Katowice 3-1 (21-25, 25-20, 25-19, 25-21)Top Scorer: U. Kovacevic 21, Orczyk 19, Malinowski 9, Zniszczol 8; Jarosz 15, T. Rousseaux 12, Kania 9, Szymanski 8, Hain 8. MVP: Orczyk.
    Grupa Azoty ZAKSA Kędzierzyn-Koźle – LUK Lublin 3-0 (25-22, 25-13, 25-19)Top Scorer: Huber 13, Sliwka 12, Semeniuk 9, Rejno 9, Kaczmarek 7; Filipiak 14, J. Nowakowski 9. MVP: Huber.
    PGE Skra Bełchatów – Stal Nysa 3-2 (25-17, 19-25, 25-23, 21-25, 20-18)Top Scorer e italiani: Atanasijevic 22, Bieniek 17, Sawicki 15, Ebadipour 12, Klos 8; Ben Tara 26, Bucko 17, Stahl 12, Kwasowski 9, M’Baye 8. MVP: Bieniek.
    17 ottobreAsseco Resovia Rzeszów – Cerrad Enea Czarni RadomTrefl Gdańsk – Cuprum LubinŚlepsk Malow Suwałki – Indykpol AZS Olsztyn
    ClassificaGrupa Azoty ZAKSA Kędzierzyn-Koźle 9p 3v-0pAluron CMC Warta Zawiercie 9p 3v-0pProjekt Warszawa 8p 3v-0pPGE Skra Bełchatów 7p 3v-0pJastrzębski Węgiel 7p 2v-1pGKS Katowice 5p 2v-1pŚlepsk Malow Suwałki 3p 1v-1pAsseco Resovia Rzeszów 3p 1v-1pTrefl Gdańsk 1p 0v-2pIndykpol AZS Olsztyn 1p 0v-2pStal Nysa 1p 0v-3pCuprum Lubin 0p 0v-2pLUK Lublin 0p 0v-3pCerrad Enea Czarni Radom 0p 0v-2p
    FormulaLe prime 8 ai play off, l’ultima retrocede. Quarti e semifinali al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri, finali 3°-4° posto e finale 1°-2° posto al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri. LEGGI TUTTO

  • in

    Polonia F.: Doppia sorpresa! Opole e LKS Lodz battono Radom e Police

    Nicola Vettori festeggia in panchina

    POLONIA – Pronostici sovvertiti nei due incontri del sabato di Tauron Liga: il neopromosso UNI Opole di coach Nicola Vettori ha centrato la terza vittoria consecutiva superando al tie-break il largamente favorito E.LECLERC MOYA Radomka Radom di Marchesi. MVP e top scorer l’ex-Perugia Regis. Nell’altra partita l’LKS Lodz (ancora senza l’opposta titolare Ivna) ha conquistato la sua prima vittoria stagionale nientedimeno che sul campo del Chemik Police, battuto in 4 set con la statunitense Jones-Perry top scorer ed MVP.
    Risultati e programma 4° giornata15 ottobrePolskie Przetwory Pałac Bydgoszcz – Developres BELLA DOLINA Rzeszów 1-3 (10-25, 22-25, 25-20, 16-25)
    16 ottobreGrupa Azoty Chemik Police – ŁKS Commercecon Łódź 1-3 (22-25, 18-25, 25-15, 21-25)Top Scorer e italiane: Brakocevic-Canzian 18, M. Lukasik 16, Kakolewska 11, Czyrnianska 8; Jones-Perry 19, Alagierska 13, Grajber 9, K. Witkowska 8, Sobiczewska 8. MVP: Jones-Perry.
    UNI Opole – E.LECLERC MOYA Radomka Radom 3-2 (25-22, 17-25, 25-22, 24-26, 15-10)Top Scorer: Regiane Bidias “Regis” 23, Stronias 19, Vivian Pellegrino 16, Baczynska 12, Orzylowska 11; Zaroslinska-Krol 27, A. Lazic 17, A. Wojcik 12, Aelbrecht 9. MVP: Regiane Bidias.
    17 ottobreGrot Budowlani Łódź – IŁ Capital Legionovia Legionowo
    18 ottobre#VolleyWrocław – BKS BOSTIK Bielsko-BiałaJoker Świecie – Energa MKS Kalisz
    ClassificaDevelopres BELLA DOLINA Rzeszów 10p 4v-0pE.LECLERC MOYA Radomka Radom 10p 3v-1pGrupa Azoty Chemik Police 9p 3v-1pUNI Opole 7p 3v-1pIŁ Capital Legionovia Legionowo 6p 2v-1pGrot Budowlani Łódź 4p 1v-2pŁKS Commercecon Łódź 4p 1v-2pPolskie Przetwory Pałac Bydgoszcz 4p 1v-3pEnerga MKS Kalisz 3p 1v-1p#VolleyWrocław 2p 1v-2pBKS BOSTIK Bielsko-Biała 1p 0v-3pJoker Świecie 0p 0v-3p
    FormulaLe prime 8 ai play off, l’ultima retrocede. Quarti e semifinali al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri, finali 3°-4° posto e finale 1°-2° posto al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri. LEGGI TUTTO

  • in

    Francia: Big match al Tours. Anche Chaumont e Cambrai a punteggio pieno

    FRANCIA – Si è completata questa sera la 2° giornata di Ligue A.Nel big-match il Tours ha vinto in soli 3 set sul campo del Narbonne, ma tutti i parziali sono stati tiratissimi. Nel Narbonne brilla l’opposto Rafael Araujo (19 punti, 59% di vinc. e 41% di eff. in att.) mentre nel Tours spiccano l’MVP Tillie (20 punti, 53% di vinc. e 36% di eff. in att.) e Derouillon (19 punti, 69% di vinc. e 62% di eff. in att.), preferito a Toledo nel ruolo di opposto.Altra formazione a punteggio pieno è il Cambrai di Ropret che trascinato dall’opposto Tupchii ha sconfitto 3-0 il Poitiers a cui non è bastato l’ingaggio del joker médical Toafa Takaniko. Stecca l’opposto brasiliano Chizoba (0% di eff. in att.).Sale a 6 punti anche lo Chaumont di Prandi che ha regolato 3-0 il neopromosso Plessis Robinson annullando l’ex-nazionale Rouzier (-29% di eff. in att.).Chiude il quadro della serata la rimonta dallo 0-2 al 3-2 del Parigi ai danni del Nantes.
    Risultati e programma 2° giornata15 ottobreSète – Cannes 3-1 (25-19, 25-19, 24-26, 25-17)Nizza – Montpellier 0-3 (19-25, 17-25, 16-25)Tolosa – Tourcoing 2-3 (22-25, 25-21, 25-19, 16-25, 15-17)
    16 ottobreParigi – Nantes 3-2 (23-25, 22-25, 25-22, 25-16, 17-15)Top Scorer: Lawani 23, Kujundzic 16, Mendez 14, Renan Michelucci 14, Jurkovics 8; Davy Moraes 19, Tomas Lopez 16, A. Bartos 11, Michel Saraiva 11, Petrus Montes 7. MVP: non comunicato.
    Cambrai – Poitiers 3-0 (25-17, 25-23, 25-23)Top Scorer: V. Tupchii 18, Osoria 8, Yago Dutra 8, Marshman 7; R. Penchev 17, Chizoba Neves Atu 9, Poglajen 7, Concepcion 5. MVP: V. Tupchii.
    Chaumont – Plessis-Robinson 3-0 (25-19, 25-17, 25-21)Top Scorer: Jesus Herrera 15, Alonso 11, Aciobanitei 10, Mergarejo 9, Gueye 8; Rebeyrol 12, Paofai 6, Hugo De Leon 6, Rouzier 5. MVP: Alonso.
    Narbonne – Tours 0-3 (24-26, 25-27, 33-35)Top Scorer: Rafael Araujo 19, Lisandro Zanotti 12, Bassereau 7, Zerba 6; K. Tillie 20, Derouillon 19, Teryomenko 10, Baranek 8, Leandro Nascimento Dos Santos “Aracaju” 6. MVP: K. Tillie.
    ClassificaCambrai 6p 2v-0pChaumont 6p 2v-0pTours 6p 2v-0pSète 4p 1v-1pMontpellier 3p 1v-1pParigi 3p 1v-1pNantes 3p 1v-1pNarbonne 3p 1v-1pTourcoing 2p 1v-1pCannes 2p 1v-1pNizza 2p 1v-1pTolosa 1p 0v-2pPlessis-Robinson 1p 0v-2pPoitiers 0p 0v-2p
    FormulaLe prime 8 ai play off. LEGGI TUTTO

  • in

    Russia F.: Kaliningrad stende anche Kazan (3-0). Stecca ancora il Leningradka

    RUSSIA – Nel big-match della 3° giornata il Lokomotiv Kaliningrad (ancora senza l’infortunata Busa) ha rifilato un secco 3-0 alla Dinamo-Ak Bars Kazan con Smarzek (20 punti, 51% di vinc. e 43% di eff. in att., 2 muri) e Iurinskaya-Ezhak (15 punti, 56% di vinc. e 52% di eff. in att., 1 ace) che hanno stravinto i confronti con Fabris (12 punti, 33% di vinc. e 17% di eff. in att., 1 muro e 1 ace) e Kadochkina (7 punti, 22% di vinc. e -4% di eff. in att.).Ad un punto di distacco dalle campionesse in carica che sono a punteggio pieno seguono a quota 8 la Dinamo Krasnodar (3-1 in rimonta allo Yenisey Krasnoyarsk con Mishagina promossa titolare dopo la cessione di Vetrova) ed il Tulitsa Tula che ha sbancato Saratov in appena 3 set.Nelle altre partite 3-0 scontati per Uralochka e Dinamo Mosca mentre il Leningradka San Pietroburgo è inciampato di nuovo perdendo a sorpresa in casa contro il Lipetsk. Da segnalare nella Dinamo Mosca l’esordio di Vasileva che ha realizzato 22 punti col 73% in att., 2 muri e 1 ace e 1 solo pallone negativo (1 attacco murato).
    Risultati e programma 3° giornata16 ottobreLeningradka San Pietroburgo – Lipetsk 2:3 (21:25, 22:25, 25:13, 25:21, 12:15)Top Scorer: Harelik 23, Kutyukova 17, Chaplina 15, Melnikova 15; Kapustina 20, Gorbunova 18, Solobeva 13, Malykh 11.
    Dinamo Krasnodar – Yenisey Krasnoyarsk 3:1 (27:25, 21:25, 25:23, 25:18)Top Scorer: Shevchuk 25, Sukhoverkhova 21, Biarda 17, Podskalnaya 11; M. Frolova 22, Shcheglova 16, Pisarevskaya 12, Klimanova 8.
    Proton Saratov – Tulitsa Tula 0:3 (15:25, 20:25, 21:25)Top Scorer: Chernova 14, Maksimova 11, Lozo 9, Pushina 6; Azanova 20, Timoshkova 15, Bavykina 9, Luneva 9.
    Uralochka-NTMK Ekaterinburg – Zarechie Odintsovo 3:0 (25:13, 25:11, 25:19)Top Scorer: Ilchenko-Parubets 15, Kastsiuchyk 13, K. Smirnova 11, Fitisova 8; Liukanova 19, Lyashko 8.
    Dinamo-Ak Bars Kazan – Lokomotiv Kaliningrad 0:3 (17:25, 21:25, 22:25)Top Scorer: Fabris 12, Bricio 11, Zaryazhko-Koroleva 8, Kadochkina 7; Smarzek 20, Iurinskaya-Ezhak 15, Voronkova 13, Evdokimova 7.
    Dinamo Mosca – Dinamo-Metar Chelyabinsk 3:0 (25:23, 25:9, 25:16)Top Scorer: Vasileva 22, N. Goncharova 15, Pipunirova 11, Fetisova 6; Akimova 15, Tkacheva 8, Bogovskaya 7.
    17 ottobreMinchanka Minsk – Sparta Nizhniy Novgorod
    ClassificaLokomotiv Kaliningrad 3v-0p 9pTulitsa Tula 3v-0p 8pDinamo Krasnodar 3v-0p 8pUralochka-NTMK Ekaterinburg 2v-1p 7pDinamo Mosca 2v-1p 6pDinamo-Ak Bars Kazan 2v-1p 6pProton Saratov 2v-1p 5pLeningradka San Pietroburgo 1v-2p 4pLipetsk 1v-2p 4pYenisey Krasnoyarsk 1v-2p 2pMinchanka Minsk 0v-2p 1pSparta Nizhniy Novgorod 0v-2p 0pZarechie Odintsovo 0v-3p 0pDinamo-Metar Chelyabinsk 0v-3p 0p
    FormulaLe prime 8 ai play off. Quarti e semifinali al meglio delle 3 partite, finale al meglio delle 5 partite. LEGGI TUTTO

  • in

    Francia F.: Vincono Terville, Mulhouse, Nantes e Vandoeuvre Nancy

    FRANCIA – Quattro gli incontri di Ligue A femminile disputati quest’oggi. Solo vittorie esterne: Nantes e Vandoeuvre Nancy in 3 set rispettivamente contro Chamalières e France Avenir; Terville e Mulhouse in 5 contro Saint Raphael e Marcq en Baroeul. Per la formazione di Salvagni è il primo punto perso in campionato e così la testa della classifica passa per ora al RC Cannes.
    Risultati e programma 3° giornata 15 ottobreRC Cannes – Evreux 3-0 (25-15, 25-15, 25-19)
    16 ottobreSt-Raphael – Terville Florenge 2-3 (25-22, 20-25, 25-11, 19-25, 12-15)Top Scorer: Taylor 21, Lymareva 16, Milos 15, Paradzik 8; Mims 24, Savard 13, Sidibé 8, Sager-Weider 7. MVP: Mims.
    Marcq en Baroeul – Mulhouse 2-3 (25-21, 16-25, 15-25, 25-15, 13-15)Top Scorer: Tchoudjang Nana 22, Orlé 14, Carabali 10, Divoux 5, Yllescas 5; Coneo 25, A. Haak 1, Drewniok 14, Van Avermaet 12, Lamprousi 6, Kastner 6. MVP: Coneo.
    Chamalières – Nantes 0-3 (16-25, 22-25, 24-26)Top Scorer: tabellino non pubblicato. MVP: Tashiro.
    France Avenir – Vandoeuvre Nancy 0-3 (18-25, 17-25, 16-25)Top Scorer: Bah 11, Ratahiry 7, Schalk 6; Frankevich 14, Joseph 13, Emmel Roxo 10, Edelman 5, Thater 5. MVP: Frankevich.
    17 ottobreLe Cannet – Pays d’Aix Venelles
    19 ottobreBéziers – Paris St. Cloud
    ClassificaRC Cannes 9p 3v-0pMulhouse 8p 3v-0pTerville Florenge 7p 3v-0pSt-Raphael 7p 2v-1pLe Cannet 6p 2v-0pVandoeuvre Nancy 6p 2v-1pNantes 6p 2v-1pPays d’Aix Venelles 3p 1v-1pParis St. Cloud 3p 1v-1pMarcq en Baroeul 1p 0v-3pFrance Avenir 1p 0v-3pChamalières 0p 0v-3pEvreux 0p 0v-3pBéziers 0p 0v-2p
    FormulaLe prime 8 ai play off. LEGGI TUTTO

  • in

    Francia: Joker médical in regia per il Poitiers

    FRANCIA – Con il palleggiatore brasiliano Eduardo Carisio bloccato da problemi alla schiena (si dice ne avrà per almeno un mese) il Poitiers è ricorso al joker médical tesserando un po’ a sorpresa il classe ’85 (ex-nazionale) Toafa Takaniko che nella scorsa stagione aveva abbandonato l’attività agonistica.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteA2 F.: Anticipo, Busto Arsizio – Brescia 2-3Articolo successivoFrancia F.: Vincono Terville, Mulhouse, Nantes e Vandoeuvre Nancy LEGGI TUTTO

  • in

    Brescia passa 3-2 sulla Futura Volley Giovani, Tanase: “Busto è un’ottima squadra”

    Di Redazione Nonostante il risultato non sia stato quello desiderato, i supporter biancorossi che hanno assistito dal vivo all’incontro possono andare a casa soddisfatti: all’esordio al PalaBorsani di Castellanza la Futura Volley Giovani cede solo al tie-break contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia, ma l’intensità messa in campo dalle due squadre ha regalato momenti di grande volley e ha rafforzato – una volta di più – l’idea che queste formazioni saranno le grandi avversarie per la testa del girone A. L’inizio bresciano, sulle ali del servizio assassino di Bianchini e compagne (5 ace), è stato completamente ribaltato nella seconda frazione: il terzo parziale è stato il più intenso dell’incontro e, benchè si sia chiuso tra le proteste (tocco di Bassi ravvisato dal secondo arbitro per il 23-25), non ha demoralizzato le biancorosse, abilissime a cambiare marcia subito dopo grazie alla spinta di capitan Lualdi (7 punti nel quarto set e 22 in totale, top scorer dell’incontro). Il sorpasso ospite nel finale del quinto set non toglie i meritati applausi alla Futura, straordinariamente reattiva in difesa e a muro (19) e in grado di portare a casa la gara, nonostante l’assenza di un pezzo da novanta come Giulia Angelina. Per le Cocche il momento del riscatto potrà arrivare tra 8 giorni per un nuovo match casalingo: al PalaBorsani arriverà Altino, e le biancorosse punteranno a fare grandi cose. PRIMO SET: la Futura inizia il match schierando Bici opposta a Demichelis, Sartori e Lualdi centrali, Biganzoli e Bassi in posto 4 più Garzonio libero; Brescia risponde con la formazione tipo che prevede le diagonali Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Tanase-Cvetnic più scognamillo libero. Il servizio di Bianchini indirizza subito la frazione (0-2); le biancorosse restano incollate alle avversarie con il muro di Lualdi (2-3), quindi è Brescia a riprendere quota sull’errore di Bici (2-5). Le ospiti si dimostrano più incisive dai nove metri e sul turno di Cvetnic mettono in difficoltà le Cocche (4-8); Fondriest mura Bici per il 6-11 e coach Lucchini decide di fermare il gioco. La sosta non cambia l’andamento della frazione, la Millenium continua ad assere aggressiva in battuta e realizza per due volte con Bianchini per il 7-16; Busto è viva e chiude una lunghissima azione con il tocco a sorpresa di Demichelis (9-16). La manovra biancorossa si fa via via più convincente sia nelle retrovie (buono l’apporto di Morandi come cambio under su Bassi) che in fase offensiva: il diagonale in fast di Lualdi vale il 13-17 e scatena l’applauso del pubblico, ma non basta a ricucire lo strappo nel punteggio (block-in Ciarrocchi, 15-22). Tanase (16-24) e Bianchini (16-25) chiudono il parziale. SECONDO SET: E’ ancora Bianchini al servizio a regalare il vantaggio alle ospiti (0-2); la Futura reagisce subito con Bassi, che prima affonda il 2-2 e poi mura per il primo vantaggio casalingo (3-2). Bici affonda due volte da posto 2, poi con il successivo block-in porta al 7-5 e alla sosta tecnica chiamata da Beltrami; sull’8-6 Bartesaghi prende il posto di Cvetnic, ma è Biganzoli a salire in cattedra con il doppio colpo del 9-6. Brescia torna a contatto con Tanase da posto 4 (10-9), ma è ancora la Futura ad allungare il passo con Demichelis che mura Tanase per il 13-9; le ospiti non hanno intenzione di mollare e piazzano il 15-12 a muro (timeout Futura), block-in che però viene restituito da Bassi nel rally del 17-12. E’ sempre la numero 3 biancorossa ad andare a segno in diagonale per il 20-13, seguita da Biganzoli due azioni più tardi (21-14); Busto arriva in carrozza alla fine della frazione con i muri di Lualdi (23-15) e Biganzoli (24-15), che aprono la strada all’1-1 messo a segno ancora da Lualdi (25-16). TERZO SET: due splendide difese di Lualdi aprono la via a Biganzoli per il 2-0 che apre il parziale; l’ace di Demichelis e la correzione a rete di Bassi lanciano le Cocche sul 5-1 e costringono Beltrami alla sosta. Brescia tenta il rientro sfruttando il diagonale troppo ampio di Bici (6-4), il possibile pari è cancellato da Biganzoli (7-5); è ancora Bici a martellare da posto 2, appena prima del murone di Lualdi che fa saltare il PalaBorsani (10-6). Le due squadre danno vita a scambi spettacolari e lunghissimi, l’ultimo dei quali riporta le ospiti a -1 (10-9); il pari arriva con Ciarrocchi dai nove metri (12-12), è quindi Bianchini a firmare l’immediato sorpasso (12-13). La Futura prova a cambiare nuovamente marcia con Bici (14-13), ma un altro lunghissimo rally riporta la Millenium avanti (15-16); Sartori piazza il muro che mantiene Busto a contatto (16-17), ma poi la squadra di casa è costretta a subire un filotto di punti sul turno al servizio di Blasi, entrata per Fondriest (16-21). Demichelis combina bene due volte con Lualdi per il 20-23, quindi il servizio di Biganzoli mette in difficoltà le ospiti fino al 22-23; Lualdi annulla il primo set point avversario a muro (23-24), ma è una chiamata estremamente dubbia (tocco a muro assegnato a Bassi) a chiudere il set (23-25). QUARTO SET: Biganzoli apre la frazione con una battuta vincente (1-0), ma la Futura deve fare i conti con qualche errore offensivo di troppo che porta le ospiti avanti (2-3); sono Sartori (primo tempo) e Demichelis (muro) a invertire nuovamente la tendenza (5-4), Bassi chiude con sicurezza il diagonale che vale il +2 (7-5). Sull’8-5 Beltrami chiama una sosta che rivitalizza la Millenium (errore Bassi, 8-8); la doppietta di Bici e l’affondo di Lualdi dal centro ridanno respiro alle padrone di casa (12-9), la capitana piazza anche due grandi fast che lanciano Busto sul 15-10. Il turno al servizio di Biganzoli è ancora determinante per le sorti biancorosse, e un ace della schiacciatrice porta il punteggio sul 19-11; la segue a ruota anche Lualdi per il 23-12, ci pensano Bassi (24-13) e Sartori (25-14) a firmare il 2-2. QUINTO SET: il tie-break parte fortissimo, con un super scambio chiuso da Bici per il 2-1; la prima parte del set corto, come del resto tutto l’incontro, vive di emozioni altalenanti e la Futura tenta la fuga sul cambio di capo, con lo splendido diagonale stretto di Bici (8-6). Fuga restituita al mittente appena dopo, con Tanase a sfruttare il mani-out dell’8 pari; ci pensa ancora Bici, stavolta mettendo fine a uno scambio eterno, a ridare il vantaggio a Busto (9-8). Il PalaBorsani scatta in piedi anche sull’errore offensivo bresciano che vale l’11-9, ma la Millenium ritrova l’equilibrio con Cvetnic (11-11, timeout Futura); Tanase realizza l’ace del sorpasso (11-12), quindi Bassi viene murata per il match-point (11-14). Cvetnic chiude l’incontro in lob (12-15). Alessandro Beltrami (coach Brescia): “Siamo differenti per caratteristiche, Busto è più fisica ed esperta e noi più veloci; queste però saranno le due squadre che se la giocheranno, le qualità ci sono. Nel quarto set ho cambiato tutta la formazione per far riposare le titolari nel tie-break, credo poi che le basse percentuali offensive siano dovute alla grande bravura difensiva di entrambi i team”. Giuditta Lualdi (centrale Busto Arsizio): “E’ stata una bella partita che avremmo potuto chiudere a favore nostro vincendo il terzo, l’abbiamo dimostrato nella frazione successiva ma purtroppo nel quinto ha pagato un po’ l’inesperienza. E’ un punto d’oro perché abbiamo lottato e abbiamo dimostrato di poter giocare sempre per vincere, non ci manca nulla; sono contenta anche della mia prestazione personale anche se la mancata vittoria non mi soddisfa”. Alice Tanase (schiacciatrice Brescia): “Una partita lunghissima e mentalmente tosta, Busto è un’ottima squadra ed è stata una bella battaglia. La Futura ad un certo punto è stata ovunque in difesa, siamo state brave a ritrovarci e alla fine si è vista una maggiore lucidità da parte nostra”. Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Di solito queste sconfitte bruciano, in realtà ora abbiamo la consapevolezza di essere tosti e di fare paura, anche senza Angelina. La nostra partita è stata di un’intensità estrema contro un team in grado di portare a casa il campionato, come settimana scorsa siamo riusciti a mettere in campo il nostro sistema”. TabellinoFUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (16-25 25-16 23-25 25-14 12-15)FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bassi 12, Sartori 6, Bici 18, Biganzoli 14, Lualdi 20, Demichelis 6, Garzonio (L), Morandi, Landucci. Non entrate: Badini, Sormani (L), Angelina. All. Lucchini.BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Bianchini 11, Tanase 18, Fondriest 10, Morello 3, Cvetnic 6, Ciarrocchi 10, Scognamillo (L), Blasi 2, Bartesaghi 2, Giroldi, Sironi. Non entrate: Caneva. All. Beltrami.ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro.NOTE – Durata set: 22′, 23′, 31′, 23′, 17′; Tot: 116′. CLASSIFICA2a Giornata Andata 17-10-2021 – Campionato di Serie A2 Girone ABanca Valsabbina Millenium Brescia 5; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4; Sigel Marsala Volley 3; Cbf Balducci Hr Macerata 3; Volley Hermaea Olbia 2; Seap Dalli Cardillo Aragona 1; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 0; Olimpia Teodora Ravenna 0; Green Warriors Sassuolo 0; Tenaglia Altino Volley 0; Assitec Volleyball Sant’Elia . (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO