More stories

  • in

    L’analisi di Di Pinto: “Ci manca il ritmo partita”

    L’allenamento congiunto disputato sabato contro la Rinascita Volley Lagonegro ha permesso, alla Prisma Taranto Volley, di tornare a calcare il parquet e di avere delle prime indicazioni dopo alcune settimane di preparazione atletica.
    A trarre il bilancio è stato il tecnico degli ionici Vincenzo Di Pinto che analizza, così, la prima uscita disputata al PalaMazzola: «E’ stato un test che ci ha fornito degli spunti interessanti per il proseguo del nostro lavoro. Abbiamo disputato un buon primo set mentre, nel secondo, abbiamo fatto fatica in attacco con qualche giocatore, perdendo il controllo della partita. Siamo all’inizio. Non abbiamo ancora il ritmo partita: dobbiamo abituarci a giocare sei contro sei. Negli ultimi giorni, siamo stati costretti a svolgere le sedute di allenamento senza alcuni giocatori: ci siamo ritrovati a gestire delle difficoltà fisiche di qualche nostro atleta, abbiamo pagato l’abitudine di non essere sotto pressione e di giocare a dei ritmi agonistici. Abbiamo adattato qualche giocatore, facendo giocare Alletti come martello: non è facile disputare fuori ruolo l’intera partita. Fiore, negli ultimi tempi, è stato fermo ed ha svolto il minimo sindacale; Parodi e Gironi hanno accusato dei problemi fisici ed abbiamo dovuto tenerli a riposo».
    La squadra rossoblù, per preparare al meglio la prossima stagione, disputerà due allenamenti congiunti contro la BCC Castellana Grotte: «Conterà farci trovare pronti per l’inizio del campionato: abbiamo ancora un mese di lavoro. Gli allenamenti con Castellana serviranno per avere ulteriori dati sui quali sviluppare il nostro lavoro ma, sicuramente, non forzerò nessun giocatore: abbiamo un’intera stagione da disputare e dobbiamo prevenire eventuali infortuni». LEGGI TUTTO

  • in

    Volley&Numeri: i migliori nelle sfide di Coppa. 7 muri per Piano

    Nella domenica dedicata agli impegni con le coppe nostrane (Supercoppa italiana e Coppa Italia) alcuni giocatori sono già riusciti a mettersi bene in mostra.

    Vediamo nel dettaglio i numeri che ci ha lasciato questo weekend di gare.
    SUPERCOPPA ITALIANA
    Nei due incontri di Supercoppa i best scorer sono stati l’opposto Nimir Abdel Aziz (con 20 punti) nella partita che ha visto Trento scontrarsi con Civitanova e lo schiacciatore Leon di Perugia (21 palloni a terra per lui), che ha giocato contro Modena.Da segnalare i quattro muri vincenti del palleggiatore azzurro Giannelli ed i cinque ace messi a segno dal centrale cubano Simon.
    COPPA ITALIA

    Negli incontri valevoli per la coppa nazionale il best scorer in assoluto è stato lo schiacciatore di Monza Dzavoronk, che nella partita giocata contro Verona ha messo a segno la bellezza di 29 punti. Davvero un ottimo bottino per un posto 4.Nella partita vinta da Padova per 3 a 1 contro Piacenza l’opposto della Gas Sales Grozer, dai 9 metri è stato una vera e propria piaga per la ricezione della Kioene: alla fine sono stati ben 6 gli ace messi a segno dal tedesco.Il capitano di Milano Matteo Piano con 7 muri vincenti messi a segno nella vittoriosa sfida contro Vibo Valentia invece fa segnare il miglior risultato in assoluto per questo fondamentale. Ottima la sua prestazione in generale, che lo ha portato a vincere anche il premio come MVP. LEGGI TUTTO

  • in

    Mercoledì a Santa Croce altro allenamento congiunto tra la Emma Villas Aubay Siena e la Kemas Lamipel

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    La Emma Villas Aubay Siena torna subito in campo per il secondo allenamento congiunto di questa fase precampionato. Dopo il primo test effettuato sabato pomeriggio contro la Kemas Lamipel Santa Croce al PalaEstra saranno ancora i biancorossi gli avversari della prossima sfida dei senesi, che si giocherà al PalaParenti mercoledì 23 settembre a partire dalle ore 16. Le due squadre torneranno quindi ad affrontarsi ad appena quattro giorni di distanza, questa volta a campi invertiti rispetto alla prima uscita di sabato.
    Quello di mercoledì sarà un altro test importante e significativo per capire e per vedere i progressi effettuati in questa fase di precampionato, nella quale lo staff tecnico sta allenando il gruppo senese in vista dell’avvio del campionato in programma per il 18 ottobre quando Siena al PalaEstra ospiterà Cantù.
    Il precampionato della Emma Villas Aubay Siena si arricchisce anche di un altro appuntamento, in calendario sabato 3 e domenica 4 ottobre ad Alba Adriatica. Nella due giorni si sfideranno quattro formazioni: Emma Villas Aubay Siena, New Mater Volley Castellana Grotte, Tuscania Volley e Virtus Volley Fano.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteMercoledì arriva Cisterna

    Prossimo articoloL’analisi di Di Pinto: “Ci manca il ritmo partita” LEGGI TUTTO

  • in

    Volley, come arrivano Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Perugia in finale. Ecco i dettagli

    Volley – Le due formazioni che si daranno battaglia, venerdì 25 settembre ore 21:00, all’AGSM Forum di Verona per conquistare la Del Monte Supercoppa saranno la Cucine Lube Civitanova e la Sir Safety Conad Perugia. Ennesima sfida e finale tra le due big del nostro campionato. Ecco come le due formazioni sono arrivate a strappare il pass per la finale.

    La semifinale tra Cucine Lube Civitanova e Itas Trentino
    La formazione guidata da coach Fefè De Giorgi strappa il pass per la finale in una sfida al cardiopalma contro l’Itas Trentino. I padroni di casa vincono al tie-break (25-18; 22-25; 25-19; 20-25; 15-11), pareggiando così la sconfitta rimediata una settimana prima nella gara di andata, e si aggiudicano poi il decisivo Golden Set con il parziale di 15-12.
    La semifinale tra Leo Shoes Modena e Sir Safety Conad Perugia

    Dall’altra parte, il pass per la finale l’ha strappato la Sir Safety Conad Perugia di coach Heynen. Dopo la gara di andata vinta per 3 a 0 dai Block Devils, tutti si aspettavano una reazione dalla formazione gialloblu e la reazione c’è stata. La Leo Shoes Modena di coach Andrea Giani ha in realtà vinto con la Sir Safety Perugia nella semifinale di ritorno al PalaPanini, ma è la formazione Umbra a volare a Verona per la Finale della Del Monte Supercoppa (questo in virtù del 3-0 casalingo). Il match si è chiuso 3 a 2 per i padroni di casa (25-22; 25-20; 14-25; 26-28; 15-12), con lo spettro del Golden Set a farsi minaccioso durante il quarto set finito ai vantaggi. LEGGI TUTTO

  • in

    Volley, la finale di Supercoppa sarà Civitanova-Perugia

    La finale di Supercoppa italiana 2020 del Volley maschile sarà disputata tra Civitanova e Perugia, con i campioni del mondo che se la dovranno vedere con la Conad Sir Safety Perugia lanciatissimi per la vittoria finale. Le due squadre si contenderanno il trofeo nella Finale di volley all’AGSM Forum di Verona che si terrà il 25 settembre. Una Cucine Lube Civitanova da urlo timbra il pass per la Del Monte Supercoppa di pallavolo maschile. Nella semifinale di ritorno la squadra di Ferdinando De Giorgi batte l’Itas Trentino al tie-break (25-18, 22-25, 25-19, 20-25, 15-11), pareggiando la sconfitta rimediata sette giorni fa in trasferta, e si aggiudica il decisivo Golden Set (15-12).

    La Leo Shoes Modena di Andrea Giani ha in realtà vinto con Perugia al PalaPanini nell’altra semifinale di ritorno, ma sono gli umbri a volare in finale della Supercoppa di Volley maschile in virtù del 3-0 dell’andata. Grande sofferenza per i Block Devils, capaci di risalire dopo i primi due parziali vinti con merito e con un bel gioco dalla formazione di Andrea Giani. Ma, con lo spettro del Golden Set a farsi minaccioso, i ragazzi di Heynen si scuotono, cominciano a tessere le proprie trame di gioco, a lavorare con qualità nella correlazione muro-difesa ed a trovare soluzioni importanti e vincenti con i propri attaccanti. Il match si chiuderà poi 3-2 per i padroni di casa di Modena (25-22, 25-20, 14-25, 26-28, 15-12). LEGGI TUTTO

  • in

    Mazzola sulla sconfitta: “Nessun dramma”. Angelina: “Eravamo obbligate a provarci”

    Foto Facebook Banca Valsabbina Millenium Brescia

    Di Redazione
    La Banca Valsabbina Millenium Brescia scivola nell’esordio stagionale al Sanbapaolis. Le neo promosse della Delta Despar Trentino chiudono il match con un sonoro 3-0, rendendo il debutto in massima serie ancora più memorabile.
    Gli errori di Brescia sono analizzati da coach Mazzola, come riporta il Giornale di Brescia, nell’edizione odierna.
    «Sapevamo benissimo che questa partita sarebbe stata difficile e assicuro che l’impegno non è stato per nulla sottovalutato. Dobbiamo crescere nella compattezza dei reparti, in aggressività e continuità. Ci siamo persi in tante piccole cose e questo ha fatto la differenza. Nessun dramma e testa alla prossima partita».
    A fare eco al coach di Brescia, Giulia Angelina:«Sapevamo che sarebbe stata dura – dice ­- Trento è un gruppo che si conosce, giocano da tanto insieme, hanno già tutti gli automatismi. Noi siamo nuove ed eravamo coscienti di dover trovare l’amalgama in fretta. Pensavo che avremmo potuto giocare diversamente, con un’altra determinazione. Non eravamo obbligate a vincere, ma eravamo obbligate a provarci».
    «Loro sono state più ciniche ­- continua l’attaccante ­- noi abbiamo avuto spesso troppa fretta di chiudere le azioni e in molte situazioni siamo state poco ordinate. In queste partite l’entusiasmo porta alla vittoria. Pensiamo ancora troppo all’errore e non riusciamo a voltare pagina facilmente, questo ci penalizza» chiosa Angelina. LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa di Russia: Kuzbass imbattibile, 8 vittorie su 8 partite

    Di Redazione
    Se c’è una certezza nella fase iniziale della Coppa di Russia, condizionata dall’annullamento di un intero girone per il focolaio di coronavirus scoppiato nella rosa dello Zenit San Pietroburgo, è sicuramente il dominio del Kuzbass Kemerovo. La squadra di Ivan Zaytsev ha chiuso senza sconfitte anche il secondo girone, superando la Lokomotiv Novosibirsk per 3-1 (25-23, 25-23, 18-25, 25-20) e qualificandosi direttamente alle semifinali con un bilancio di 8 vittorie in altrettante partite. Anche in quest’ultimo incontro l’opposto italiano è stato protagonista con 18 punti personali, a cui si sono aggiunti gli 8 muri di Shcherbakov.
    Più che soddisfatto l’allenatore Aleksej Verbov: “È molto positivo il fatto che i ragazzi non abbiano mai mollato, anche quando la gara è diventata difficile. Questa è solo una prima fase del lavoro ma, come ho detto alla squadra, ogni vittoria serve per costruire la mentalità vincente. Mi piace molto il fatto che per questo gruppo ogni partita sia importante e necessaria, chiunque ci sia in campo, e in questo torneo abbiamo visto all’opera tutti“.
    Altra squadra protagonista della prima fase è stata sicuramente l’Ural Ufa, che a sorpresa ha chiuso il proprio girone davanti allo Zenit Kazan (stesso numero di successi, ma un punto in più) grazie all’ultima vittoria per 3-1 sul Neftyanik Orenburg, rimasto invece a secco di successi come il Gazprom-Ugra Surgut. Ora però la Federazione dovrà intervenire per determinare i criteri di qualificazione al turno successivo: la formula originaria prevedeva il passaggio di 12 squadre su 14 alle semifinali (6-8 novembre), organizzati in 3 gironi da 4 squadre.
    (fonte: Sport Business Gazeta, Kuzbass Volley) LEGGI TUTTO

  • in

    Maury’s Com Cavi Tuscania, al via i test amichevoli

    Di Redazione
    Continua la preparazione in casa Maury’s Com Cavi Tuscania in vista dell’esordio in campionato previsto per domenica 18 ottobre tra le mura amiche con Sabaudia. La formazione guidata da Paolo Tofoli, per arrivare pronta alla stagione 2020/2021 in Serie A3 Credem Banca, ha in programma alcuni allenamenti congiunti, che partiranno proprio da questo fine settimana con il test match casalingo contro la Kemas Lamipel Santa Croce, compagine di A2.
    Ecco il calendario completo:Sabato 26/09 Tuscania Volley – Lupi Santa Croce (trofeo PM & B Srl) a Tuscania.Mercoledì 30/09 Lupi Santa Croce – Tuscania Volley a Santa Croce (PI)Sabato 3 e Domenica 4/10 Torneo ad Alba Adriatica con Emma Villas Volley, New Mater Volley, Virtus Volley FanoGiovedì 08/10 JVC Civita Castellana – Tuscania Volley a Civita Castellana (Memorial Mecucci)Domenica 11/10 Tuscania Volley – Roma Volley Club a Montefiascone
    Tutte le partite saranno ancora a PORTE CHIUSE, ma la società si sta attivando per garantire la diretta facebook (soprattutto per le partite casalinghe). LEGGI TUTTO