More stories

  • in

    Coppa di Grecia F.: Pannaxiakos ai quarti

    GRECIA – Il Pannaxiakos batte 3-1 il Markopoulo nell’unico quarto di finale odierno. Risultati ottavi di finale19 gennaioAias Evosmou – Amazones 3-2 (27-25, 19-25, 13-25, 25-23, 15-9)Olympiacos – Panathinaikos 2-3 (25-22, 17-25, 25-20, 20-25, 6-15)Apollonios – Lamia 1-3 (24-26, 16-25, 25-20, 25-27)Aris – Thiras 2-3 (20-25, 25-21, 25-21, 16-25, 11-15)AEK – PAOK 3-2 (25-23, 25-23, […] LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa di Polonia: Nysa settima qualificata ai quarti

    POLONIA – Pur senza Komenda e Stahl (non entrati) lo Stal Nysa batte il Radom ed è la settima qualificata ai quarti della Coppa di Polonia. Risultati e programma ottavi di finale (in ordine di tabellone)(19 gen) Trefl Gdansk – Cuprum Lubin 3-1 (25-21, 22-25, 25-22, 25-22) (19 gen) Mickiewicz Kluczbork – GKS Katowice 0-3 […] LEGGI TUTTO

  • in

    Champions sul velluto anche per Novara: Liberec spazzato via in 71 minuti

    Di Redazione Continua il percorso netto di Novara in Champions. Nel quarto match della Pool C le igorine schiantano come da pronostico le ceche del VK Dukla Liberec e mantengono saldamente la testa del girone a punteggio pieno e senza ancora aver perso un set. Starting Seven – Senza Daalderop e D’Odorico, nemmeno a referto, e con Fersino fermata da un affaticamento alla schiena la Igor scende in campo con Karakurt opposta a Hancock, Chirichella e Washington centrali, Herbots e Bosetti schiacciatrici e Imperiali (al suo debutto assoluto, sia in maglia Igor sia in Champions League) libero; Liberec con Skrypak in regia e Kvapilova in diagonale, Blazkova e Kohoutova al centro, Sotkovska e Kojdova in banda e Kolarova libero. 1° SET – Si parte subito con un forfait tra le ospiti: sulla parallela vincente di Karakurt (3-2), Sotkovska ricade male e si infortuna alla caviglia, venendo sostituita da Sulcova; Novara alza subito il ritmo con Bosetti (8-5) e Washington (10-5) mentre le ospiti fermano il gioco; Novara non rallenta con Hancock a segno a muro e Karakurt in parallela (15-6) mentre Imperiali si mette in evidenza a muro. Tra le ospiti Kvapilova è l’ultima ad arrendersi (15-8, muro), ma Bosetti e Herbots firmano l’allungo che vale il set ball sul 24-11: chiude 25-12 Karakurt in diagonale. 2° SET – Chirichella prova subito l’allungo in primo tempo (2-0) e Karakurt fa 7-2 sfruttando il muro avversario, mentre le ceche si affidano al servizio di Blazkova per rientrare 9-7, prima che Kvapilova firmi il nuovo break che riporta Liberec sul -1 con l’ace dell’11-10. Lavarini cambia diagonale, Montibeller fa il break (15-12) ma Liberec rimane in scia (17-16) e innesca un bel testa a testa, rotto in un primo momento dall’ace di Washington (20-17) ma riaperto da un paio di errori azzurri (21-20). Finisce 25-23 con due punti in tre scambi messi a segno da Washington. 3° SET – Novara riparte con Battistoni e Montibeller in sestetto ed è la brasiliana a firmare la fuga (5-1) prima dell’ace di Chirichella (7-1) che ipoteca subito il parziale. Dentro Karakurt nell’insolito ruolo di schiacciatrice ricevitrice e Costantini al centro e Novara mantiene la leadership (13-6) con la centrale veneta che firma il suo primo punto da “pro” con il muro del 16-8. Il resto lo fa un buon turno in battuta di Herbots (due ace, 23-12) e un attacco vincente di Karakurt a concretizzare una bella difesa di Imperiali, per il 25-13. Igor Gorgonzola NOVARA – VK Dukla LIBEREC 3-0 (25-12, 25-23, 25-13)Igor Gorgonzola NOVARA: Herbots 8, Bosetti 5, Chirichella 9, Hancock 2, Washington 10, Karakurt 13, Imperiali (L), Costantini 1, Montibeller 11, Battistoni. Non entrate: Fersino (L), Bonifacio. All. Lavarini.VK Dukla LIBEREC: Sotkovska, Kohoutova 4, Kvapilova 14, Blazkova 3, Skrypak 3, Kojdova 1, Kolarova (L), Necasova 1, Nova, Sulcova 3. Non entrate: Bartosova, Dostalova (L), Dubianska. All. Galik. ARBITRI: Markelj, Collados. NOTE – Durata set: 20′, 30′, 21′; Tot: 71′. (Fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cev Cup: Karlovarsko, Galati e Kazan ai quarti

    MODENA – Definite altre 3 qualificate ai quarti di finale. Il Karlovarsko, trascinato da Indra, batte ancora un Galatasaray non al meglio e nei quarti affronterà se la vedrà con il Tours.Per lo Skra Belchatow c’è l’Arcada Galati che nel match di ritorno fatica contro il Frankfurt, ma passa comunque il turno dopo aver annullato […] LEGGI TUTTO

  • in

    VOLLEY 2001 GARLASCO, SCONFITTA CON RAMMARICO

    Pavia, 19 gennaio 2022
    Garlasco scende in campo al PalaRavizza di Pavia contro Videx Grottazzolina alla ricerca della prima vittoria del girone di ritorno.Dopo un match davvero avvincente, ricco di colpi di scena e di testa a testa, sono gli ospiti a portarsi a casa la vittoria. Contro una delle più serie candidate alla promozione Garlasco disputa però una prova davvero convincente al termine della quale resta sì il rammarico per non aver conquistato punti ma anche e soprattutto la certezza di aver imboccato la strada migliore per il prosieguo della stagione.
    LA CRONACA – Un’ottima partenza quella di Garlasco che allunga subito il distacco, ma anche gli avversari sono in partita e riescono a recuperare lo svantaggio accumulato all’inizio del set. I padroni di casa riescono a tenere testa a Grottazzolina e a portarsi a casa il primo set recuperando nel finale da 20-23.Il secondo set è caratterizzato da un’avvincente testa a testa iniziale seguito dall’allungo degli ospiti che scappano 17-13. Garlasco non si arrende, ma non riesce a completare una nuova rimonta perdendo 22-25.I padroni di casa nel terzo set partono molto bene macinando punti, ma i ragazzi di Grottazzolina giocano per la vittoria e dopo una bella remuntada ritornano ad avere il controllo del gioco e riescono ad aggiudicarsi il set.Gli avversari vogliono chiudere i conti e lo dimostrano all’inizio del quarto set quando si portano subito sul risultato di 7 a 2. Garlasco non si arrende: pareggia a quota 10 e prova un timido allungo che però dura poco con Grottazzolina che recupera (16-16).Il turno in battuta di Breuning scava un solco profondo (24-18), Garlasco cancella ben 4 point ma deve arrendersi definitivamente (22-25).
    I COMMENTI – Ecco le parole di Mister Bertini alla fine del suo primo match con Garlasco: “Per quanto riguarda il quinto set, è vero potevamo arrivarci ma non ci siamo riusciti e questo mi è dispiaciuto. Ci sono delle fasi del nostro gioco di contrattacco che possiamo migliorare.”Continua: “Abbiamo giocato contro una squadra forte e con molte caratteristiche di qualità e che è riuscita a metterci in difficoltà col gioco al centro.Commenta anche Alberto Magalini: “Loro sono stati un’ottima squadra che è riuscita a rimanere in partita. Noi potevamo arrivare a giocarci il quinto set o anche chiuderla prima, dispiace per alcuni periodi di buio che non ci hanno permesso di chiudere la partita, ma credo che questi momenti siano normali dopo questo periodo lungo senza partite.
    IL TABELLINO:VOLLEY 2001 GARLASCO – VIDEX GROTTAZZOLINA 1-3(26-24, 22-25, 21-25, 22-25)Volley 2001 Garlasco: Porcello, Miglietta (3), Coali (10), Crusca (2), Giampietri (6), Di Noia, Magalini (25), Mellano (1), Puliti (17), PetroneLibero: Resegotti, TaramelliN.E: Moro, TestagrossaAllenatore: Bertini Vittorio
    Videx Grottazzolina: Cubito (5), Vecchi (13), Focosi (13), Nielsen (28), Lanciani, Mandolini (13), Marchiani (1)Libero: Romiti R.N.E: Giacomini, Pison, Cascio, Perini, Mercuri (L), Romiti A.Allenatore: Ortenzi Massimiliano
      LEGGI TUTTO

  • in

    La stagione di Motta riparte dalla Puglia, in casa di Castellana Grotte

    Di Redazione Per Motta di Livenza è finalmente arrivato il momento di tornare sul taraflex e riprendere il cammino in questo campionato di A2. Dopo tutti i disagi e i rinvii causati dalle positività al COVID è tempo di tornare in campo e per l’HRK Diana Group si tratta di una lunga e difficile trasferta in Puglia. I biancoverdi infatti ripartono dalla BCC Castellana Grotte, formazione ancora imbattuta fra le mura amiche del PalaGrotte dove anche mercoledì sera nel recupero dell’ultima giornata di andata hanno avuto la meglio contro Ortona portandosi ad oggi al terzo posto con 26 punti in classifica con una gara in meno rispetto a Motta quarta a 23 punti. Biglino e compagni non scendono in campo dalla prima di ritorno al Palamare contro Siena, era il 2 gennaio e dopo quella gara i leoni si sono dovuti fermare a causa dei contagi nel gruppo squadra saltando così le gare contro Brescia e Cuneo. Coach Gulinelli dovrebbe schierare i suoi con la stessa formazione che ha battuto Ortona con Izzo al palleggio e Theo Lopes opposto, Tiozzo e Borgogno attaccanti di posto quattro, Truocchio e Presta centrali e Toscani libero. Coach Lorizio (grande ex della gara e pugliese purosangue) dovrebbe rispondere con Alberini in regia e Gamba sulla sua diagonale. Cattaneo e Loglisci martelli ricevitori, capitan Biglino e Luisetto al centro e Leo Battista libero. Direttori di gara i signori Matteo Talento e Rosario Vecchione. Sarà una gara difficilissima e durissima viste anche le poche giornate avute per allenarsi al meglio dopo lo stop. All’andata la spuntò l’HRK Diana Group per 3 a 1 in poco meno di due ore, di certo i padroni di casa vorranno riscattare quella sconfitta facendo valere la legge del PalaGrotte ad oggi ancora inviolato. Appuntamento domenica 23 Gennaio ore 17,00 al PalaGrotte di Castellana Grotte. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League F.: Vittorie scontate per Vakifbank e Police

    MODENA – Due le partite odierne di Champions League femminile che non vedevano in campo squadre italiane.Il Vakifbank di Guidetti (con Haak, Gunes ed Aykac a riposo) ha sconfitto 3-0 il Salo come da pronostico pur concedendo qualche punto di troppo nel 2° e nel 3° set. Bella prova per Ogbogu autrice di 20 punti.Nell’altra […] LEGGI TUTTO