More stories

  • in

    Champions League pallavolo femminile, Conegliano si prepara alla bolla

    Champions League pallavolo femminile, Conegliano si prepara alla bolla. Dopo la tre giorni della massima competizione continentale per Club concentrata a Novara, sede dell’andata del Pool E, e a Scandicci, sede dell’andata del Pool A, ora tocca alle venete fare da padrone di casa.Il Palaverde ospiterà infatti il Pool B composto oltre che dalle pantere dal Kamnik Calcit, dal Fenerbahce Istanbul e dal Nantes Vc.Ci stiamo quindi avvicinando all’esordio per le ragazze di coach Daniele Santarelli in quella competizione che costituisce il grande obiettivo stagionale di Conegliano. Egonu e compagne fino a questo momento leader indiscusse in campionato proveranno a dettare la loro legge anche in Europa. Il livello e il coefficiente di difficoltà saranno più alti anche se ormai questo gruppo non ha più smesso di sorprendere.La Champions League pallavolo femminile rappresenta il sogno e il traguardo che manca in una bacheca che ormai ha aumentato ogni anno il proprio valore.Il rammarico per la finale tutta italiana persa nel maggio 2019 contro Novara è ancora grande, in quell’occasione si è sfiorato il sogno con un dito, la scorsa stagione poi l’epilogo incompleto che tutti conosciamo causato dall’emergenza Covid-19. C’è tanta voglia di ripartire da dove ci si era fermati, le pantere arriveranno alla bolla forti di un cammino in Regular Season perfetto.

    Leggi anche:  Superlega: Milano ci prova ma il il derby va a Monza che vince 3 – 2

    Questo il programma della bolla del Palaverde che inizierà martedì 8 dicembre e terminerà giovedì 10 dicembre :
    Martedì 8 dicembre ore 18 : Conegliano-CalcitMartedì 8 dicembre ore 20,30: Nantes-Fehnerbace Istanbul
    Mercoledì 9 dicembre ore 17,30 : Conegliano-NantesMercoledì 9 dicembre 20,30 : Fehnerbace Istanbul-Calcit
    Giovedì 10 dicembre 17,30 : Calcit-NantesGiovedì 10 dicembre 20,30: Conegliano-Fehnerbace Istanbul
    Certamente la sfida più delicata sarà quella contro le turche del Fehnerbace, probabilmente un vantaggio arrivarci nell’ultima sfida del girone, ci sarà prima l’occasione di rompere il ghiaccio in due partite sicuramente alla portata delle pantere. L’aver trovato poca “opposizione” in campionato non è certo segno del basso livello del nostro torneo, anzi si può dire il contrario . Il grande percorso nel girone fatto da Novara che ha vinto tutte e tre le partite così come Scandicci  e quello fatto da Busto che comunque ha ben figurato con una vittoria e due sconfitte delle quali una in cinque set proprio contro le toscane sono il segno dell’alto livello del nostro volley e che il filotto di vittorie ottenuto dalle pantere è esclusivamente dovuto al livello di questo top club.Daniele Santarelli ha un potenziale enorme tra le mani , un gruppo collaudato ed impreziosito quest’anno dall’innesto di pedine di valore. Non resta che aspettare l’inizio del Pool B per scoprire se le pantere confermeranno quanto di buono fatto vedere fino ad ora. LEGGI TUTTO

  • in

    Sir Safety Perugia Volley, al Palabarton contro Piacenza per la seconda di ritorno

    Secondo match casalingo consecutivo in tre giorni per i Block Devils ed altro match molto duro. Dragan Travica alla vigilia: “Sarà una partita complicata e difficile, come del resto lo sono tutte in Italia. Piacenza ha una rosa eccezionale, fatta di grandi giocatori, di esperienza, di talento e di tanta qualità in tutti i reparti”. Fischio d’inizio alle ore 17:00.
    Volley, Sir Safety Conad Perugia oggi al Palabarton
    PERUGIA – Dopo circa 68 ore, minuto più minuto meno, tornano ad indossare magliette e pantaloncini ufficiali i ragazzi della Sir Safety Conad Perugia.Appena il tempo di riprendere fiato dopo il match di giovedì sera con Modena, un paio di allenamenti e si torna in campo con i Block Devils pronti per la sfida di domani pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 17:00, contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza, match valido per la seconda giornata di ritorno di Superlega.“Sarà una partita complicata e difficile, come del resto lo sono tutte in Italia. Piacenza ha una rosa eccezionale, fatta di grandi giocatori, di esperienza, di talento e di tanta qualità in tutti i reparti. Noi fisicamente siamo ancora un po’ indietro, la stanchezza si fa sentire e in allenamento non riusciamo a spingere come vorremmo. È una situazione normale, stiamo andando passo dopo passo, lavoriamo bene in sala pesi e ci concentriamo per dare il massimo alle partite, che in questo periodo sono tante. Cosa servirà domani contro Piacenza? Beh, battuta e ricezione nella pallavolo di oggi sono sempre importanti. Ma Piacenza ha grandi attaccanti ed un ottimo regista che distribuisce bene il gioco, perciò, con un avversario di questa caratura, bisogna essere bravi in tutti i fondamentali, limitare gli errori e fare una partita di qualità”. Così Dragan Travica alla vigilia di una gara d’alta classifica con Perugia a caccia della vittoria per mantenere la vetta e con Piacenza arrembante quinta, in risalita ed in cerca di punti per issarsi subito alle spalle delle prime due.Heynen nelle due rifiniture di stamattina e domattina testerà la condizione dei suoi giocatori e valuterà la miglior formazione da mandare in campo domani. Dopo il turno di riposo di giovedì, possibile un ritorno nei sette di partenza per capitan Atanasijevic in diagonale con Travica, Ricci e Solè dovrebbero formare la coppia di centrali, Leon e Plotnytskyi quella di martelli ricevitori con Colaci libero.Piacenza arriva a Perugia con l’incognita dell’opposto. Bernardi, tecnico della Gas Sales Bluenergy, dovrebbe essere costretto a fare a meno del tedesco Grozer (ai box per infortunio) e non dovrebbe poter ancora schierare il ceco Finger, tesserato proprio in settimana. Plausibile perciò una soluzione con tre martelli con Antonov in diagonale con il regista Baranowicz, Polo in coppia con Mousavi in posto tre, Russell e Clevenot in banda e Scanferla a guidare la seconda linea.

    Leggi anche:  Superlega: Milano ci prova ma il il derby va a Monza che vince 3 – 2

    Sir Safety Conad Perugia-Gas Sales Bluenergy Piacenza: Precedenti ed ex
    Tre i precedenti tra le due società con tre vittorie della Sir Safety Conad Perugia. L’ultimo confronto diretto il 4 ottobre scorso al PalaBanca di Piacenza per la sfida d’andata con vittoria di Perugia in quattro set (22-25, 17-25, 2519, 20-25).Tre ex in campo nel match tra Perugia e Piacenza. Nel roster di Perugia c’è Thijs Ter Horst, a Piacenza dal 2014 al 2016. Nelle file di Piacenza figurano Aaron Russell (a Perugia dal 2015 al 2018) e Fabio Fanuli (in Umbria dal 2013 al 2016). Ex anche in panchina, su quella piacentina siede Lorenzo Bernardi, a Perugia dall’11 novembre 2016 fino al 2019.
    Sir Safety Conad Perugia-Gas Sales Bluenergy Piacenza: come seguire il match
    Il match tra Perugia e Piacenza sarà visibile in diretta web su Eleven Sports e sullo youtube di Eleven Sports a partire dalle ore 17:00.Mentre la voce dell’ufficio comunicazione bianconero, direttamente dalla tribuna stampa PalaBarton, racconterà live alle ore 17:00 Perugia-Piacenza sui canali social della società bianconera e su Umbria Radio, network radiofonico ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, sia in FM che in streaming sul sito della radio.Infine, Perugia-Piacenza sarà trasmessa in replica lunedì 7 dicembre alle ore 21:00 sul canale 112 di Tef Channel, televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia.

    Leggi anche:  Sir Safety Perugia Volley torna in vetta, i Black Devils superano Modena

    Sir Safety Conad Perugia-Gas Sales Bluenergy Piacenza: Probabili formazioni
    SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica-Atanasijevic, Ricci-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci libero. All. Heynen.GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Baranowicz-Antonov, Mousavi-Polo, Russell-Clevenot, Scanferla libero. All. Bernardi.Arbitri: Marco Zavater – Bruno Frapiccini LEGGI TUTTO