More stories

  • in

    Il Canada convoca Steven Diez dopo le rinunce di Shapovalov e Auger-Aliassime

    Steven Diez nella foto

    I recenti forfait di Denis Shapovalov e Felix Auger-Aliassime dalle prossime Davis Cup Finals hanno causato non pochi problemi al selezionatore Frank Dancevic, che dovrà rinunciare a due giocatori chiave nelle sfide del Gruppo B (in programma a Madrid) contro Kazakistan e Svezia.
    Il singolarista numero uno sarà Vasek Pospisil, attuale numero 132 del ranking ATP, mentre il numero due sarà Brayden Schnur, n.234 del mondo. A completare il roster canadese saranno il n.277 ATP Peter Polansky e il n.264 ATP Steven Diez, chiamato in seguito ai ritiri di Shapovalov e Auger-Aliassime dopo essere stato inizialmente escluso: entrambi potrebbero trovare spazio in doppio accanto a Pospisil, ex numero quattro al mondo nella specialità.
    Il Kazakistan sembra essere la favorita per il passaggio del turno viste le presenze di Alexander Bublik e Mikhail Kukushkin, ma attenzione anche alla Svezia che potrà contare sull’apporto dei fratelli Mikael ed Elias Ymer. Le rinunce di Shapovalov e Auger-Aliassime hanno certamente ridotto l’appeal della manifestazione, così come il livello complessivo dei partecipanti, ma allo stesso tempo hanno portato ad un maggior equilibrio nel Gruppo B. LEGGI TUTTO

  • in

    Covid Canada, pene severe per i giocatori no vax: reclusione

    TORONTO (Canada) – Dopo una stagione passata a Tampa Bay i Raptors possono tornare finalmente a giocare a Toronto dove, però, loro e i loro avversari devono stare attenti alle nuove regole contro il covid presenti in Canada. Il nuovo protocollo canadese è molto severo rispetto a quello di alcune città statunitensi verso gli sportivi non vaccinati: chiunque dovesse infrangere le regole ossia violare la quarantena (uscire dall’albergo) rischia una multa da 750 mila dollari e, addirittura, reclusione fino a 6 mesi.
    No vax, Los Angeles si allinea a NY
    Negli Stati Uniti, dopo la Grande Mela e San Francisco, anche Los Angeles ha approvato la regola che vieta agli sportivi professionisti di allenarsi e giocare se non sono vaccinati. Ad oggi il 95% dei giocatori Nba si è sottoposto alla cura, anche Andrew Wiggins dei Golden State Warriors, mentre rimane ancora “up in the air” la situazione di Kyrie Irving: la stella dei Nets rischia di giocare appena 36 partite (solo trasferta) se non si dovesse vaccinare. LEGGI TUTTO

  • in

    Canada, pugno duro con gli sportivi no vax: rischio multa e reclusione

    TORONTO (Canada) – La Scotiabank Arena di Toronto è pronta a riaccogliere i suoi Raptors dopo un anno a Tampa Bay, il Canada riapre le sue porte allo sport ma con regole molto severe verso i non vaccinati. Se violati i nuovi protocolli contro il Coronavirus prevedono multa da 750 mila dollari e anche il rischio di reclusione fino a 6 mesi. I giocatori non vaccinati infatti non posso lasciare l’albergo a meno di attività con la squadra.
    Los Angeles si unisce a NY
    Dopo New York e San Francisco anche Los Angeles ha approvato il rigido protocollo che vieta agli sportivi professionisti di allenarsi e giocare se non sono vaccinati. Gli ultimi dati registrano il 95% dei giocatori Nba vaccinati, tra i non spiccano nomi importanti come Bradley Beal (Washington) ma soprattutto Kyrie Irving dei Brooklyn Nets: l’ex Cavaliers è quello nella posizione più scomoda perché, a differenza di Beal nella Capitale, non può giocare le gare casalinghe (compreso il Madison Square Garden) e anche dove vige un severo protocollo. LEGGI TUTTO

  • in

    Pan American Cup: la Dominicana travolge anche gli USA

    Di Redazione L’ultima giornata della prima fase ha definito le semifinali della Pan American Cup femminile: per ora si confermano senza avversari le padrone di casa della Repubblica Dominicana, protagoniste di 5 vittorie per 3-0 in altrettante partite. Anche gli USA, finora imbattuti, si sono arresi in tre set alla formazione di Kwiek, che per l’occasione ha schierato dall’inizio Brayelin Martinez, ma ha trovato i punti della vittoria soprattutto da Gaila Gonzalez (15) e Isabel Peña (12). 10 muri a 5 e 5 ace a 1 per le dominicane in una “finale anticipata” che non ha riservato grandi emozioni. In semifinale Rivera e compagne si troveranno di fronte a sorpresa il Canada, che nell’ultima giornata si è arreso sul 2-3 al Messico, facendosi scavalcare al terzo posto. Da notare che la stella Samantha Bricio è stata utilizzata soltanto nel primo set, a quanto pare per scelta tecnica; 23 punti sono arrivati da Fernanda Rodriguez, che ha neutralizzato anche i 27 di Hillary Howe. Il Messico aveva inaugurato la prima fase con due sconfitte e la chiude con 3 vittorie consecutive, proprio come avevano fatto i colleghi uomini, che poco più di una settimana fa si erano poi aggiudicati il trofeo. LA SITUAZIONERisultati: Canada-Messico 2-3 (24-26, 25-22, 22-25, 25-17, 12-15); Rep.Dominicana-USA 3-0 (25-22, 25-15, 25-12). Classifica finale: Rep.Dominicana 5 vittorie (25 punti), USA 4 (19), Messico 3 (11), Canada 2 (12), Cuba 1 (6), Portorico 0 (2). Semifinali: USA-Messico sab 18/9 ore 23; Rep.Dominicana-Canada dom 19/9 ore 1.Finale 5° posto: Cuba-Portorico sab 18/9 ore 21.Finale 3° posto: dom 19/9 ore 23.Finale 1° posto: lun 20/9 ore 1. (fonte: Norceca.net) LEGGI TUTTO

  • in

    Pan American Cup: gli USA superano anche il Canada

    Di Redazione Restano due le squadre a punteggio pieno nel girone unico della Pan American Cup femminile dopo la terza giornata di gare. Nello scontro diretto al vertice gli USA battono il Canada per 3-0 (25-22, 25-16, 25-18) facendo ruotare gran parte delle giocatrici e trovando 12 punti di Danielle Cuttino. La squadra statunitense, raggiunta nel frattempo dal CT Karch Kiraly, è già certa della qualificazione alle semifinali insieme alla Repubblica Dominicana, che non ha problemi a superare Portorico con un travolgente 3-0 (25-11, 25-10, 25-20). Un passo verso la qualificazione lo compie anche il Messico, che dopo le due sconfitte iniziali festeggia la prima vittoria, seppure con difficoltà, contro Cuba. Le messicane hanno la meglio per 3-2 (22-25, 26-24, 17-25, 25-16, 15-10) dopo due ore di gara e dopo aver rimontato per due volte lo svantaggio: 25 punti, tra cui anche 5 ace, per la top scorer Samantha Bricio. Stasera il Messico sarà chiamato a confermarsi contro le portoricane, mentre la Repubblica Dominicana sfiderà il Canada. (fonte: Norceca.net) LEGGI TUTTO

  • in

    Pan American Cup femminile: gli USA soffrono, ma battono il Messico

    Di Redazione Si è aperta ieri a Santo Domingo la prima fase della Pan American Cup femminile, l’ultima manifestazione della stagione organizzata dalla confederazione NORCECA. Sei le nazionali partecipanti, inserite in un girone unico che terminerà tra venerdì 17 e sabato 18 settembre; le prime quattro classificate si qualificheranno alle semifinali. Gli USA, campioni delle ultime tre edizioni, debuttano con una faticosa vittoria per 3-1 (21-25, 25-17, 26-24, 29-27) ai danni del Messico: 27 punti di Veronica Jones-Perry tra le statunitensi, che partecipano con una formazione molto simile a quella schierata nei Campionati Norceca, e 21 di Samantha Bricio per le messicane. Netto successo in tre set per il Canada (25-17, 25-16, 25-18) ai danni di Portorico, e anche la Repubblica Dominicana si impone per 3-0 (25-17, 25-12, 25-20) ai danni di Cuba, con 13 punti di Isabel Peña e 9 ace di squadra. Stasera dalle 21 italiane si tornerà in campo con altre tre sfide: Cuba-Canada, USA-Portorico e Repubblica Dominicana-Messico. (fonte: Norceca.net) LEGGI TUTTO

  • in

    Il Messico trionfa in Pan American Cup, Diego Gonzalez MVP

    Di Redazione Si conclude con un risultato a sorpresa la Pan American Cup maschile a Santo Domingo: a salire sul gradino più alto del podio è il Messico, che piega in finale il Canada con un netto 3-0. Un risultato impensabile alla vigilia della manifestazione, ma anche dopo la prima fase, in cui i messicani avevano esordito con due sconfitte contro gli USA e proprio il Canada. Per la nazionale centroamericana si tratta del ritorno al successo dopo 28 anni: l’unica affermazione risaliva infatti al 1993. Il terzo posto va invece agli USA, vittoriosi sulla Repubblica Dominicana per 3-1. Foto NORCECA Nella sfida decisiva soltanto il secondo set è stato equilibrato fino al 21-21, mentre primo e terzo sono sempre stati condotti dal Messico. A trascinare la squadra di Jorge Azair sono stati gli attacchi di Diego Gonzalez, nominato MVP e unico messicano in un sestetto ideale dominato per il resto dai canadesi: ne fanno parte il palleggiatore Derek Epp, il centrale Jackson Howe e gli schiacciatori Brodie Hofer e Jesse Elser, oltre al miglior ricevitore Colton Loewen. Premiati anche il dominicano Henry Tapia come miglior opposto, miglior realizzatore e miglior servizio, il portoricano José Pacheco come miglior libero e miglior difensore e lo statunitense Merrit McHenry a completare la coppia dei centrali. FINALE 1° POSTOCanada-Messico 0-3 (17-25, 24-26, 20-25) FINALE 3° POSTORep.Dominicana-USA 1-3 (23-25, 25-19, 23-25, 15-25) (fonte: Norceca.net) LEGGI TUTTO

  • in

    Pan American Cup: finale a sorpresa tra Canada e Messico

    Di Redazione Finale a sorpresa nella Pan American Cup maschile: a sfidarsi per il titolo stanotte, all’1 italiana, saranno Canada e Messico, che hanno eliminato rispettivamente i padroni di casa della Repubblica Dominicana e gli USA, vincitori al termine della prima fase. A senso unico entrambe le semifinali: i canadesi si sono imposti in tre set (25-22, 25-22, 25-20) arginando il temuto Tapia e mettendo in mostra il talento dei giovani Brodie Hofer e Jessie Elser. I messicani, trascinati da Diego Gonzalez, hanno piegato gli statunitensi con un 3-0 (25-22, 29-27, 25-20) ben oltre le aspettative. Stasera alle 23 la finale per il terzo posto tra USA e Repubblica Dominicana, seguita dalla finale. Il Canada non si è mai aggiudicato il trofeo nella sua storia, mentre il Messico lo ha vinto una sola volta nel 2007, pur avendo ospitato le ultime due edizioni: comunque vada, sarà un podio lontano dai pronostici della vigilia. SEMIFINALIUSA-Messico 0-3 (22-25, 27-29, 20-25)Canada-Rep.Dominicana 3-0 (25-22, 25-22, 25-20) FINALE 5°-6° POSTOPortorico-Suriname 3-1 (25-16, 20-25, 28-26, 27-25) FINALE 3°-4° POSTORep.Dominicana-USA gio 9/9 ore 23.00 FINALE 1°-2° POSTOCanada-Messico ven 10/9 ore 1.00 (fonte: Norceca.net) LEGGI TUTTO